22 Ottobre 2021, 10.16
Provincia
AIB Confindustria Brescia

Presentata l'indagine retributiva

di red.

A livello internazionale, la Germania paga in media 1,4 volte in più una pari posizione rispetto all’Italia; il cuneo fiscale si conferma, nel nostro Paese, tra i più elevati, in compagnia della Francia


È stata presentata ieri pomeriggio – nella Sala Beretta di Confindustria Brescia – l’edizione 2021 dell’Indagine Retributiva, intitolata “Gli stipendi attraverso una prospettiva internazionale”.

Durante i lavori, moderati dal giornalista Thomas Bendinelli, sono intervenuti Roberto Zini (Vice Presidente Confindustria Brescia con delega a Relazioni Industriali e Welfare), Davide Fedreghini (Confindustria Brescia), Miriam Quarti (OD&M Consulting), Ivan Sinis (Unione Industriali Torino), Andrea Benigni e Martina De Santis (ECA Italia).

L’Indagine Retributiva è realizzata dal Centro Studi di Confindustria Brescia in collaborazione con le principali associazioni del Sistema del nord Italia, per un totale di 12 realtà coinvolte nelle 4 regioni più industrializzate d’Italia (più Firenze), macro territori che insieme producono un valore aggiunto di circa 611 miliardi di euro (pari al 38% del prodotto nazionale): Assolombarda, Confindustria Bergamo e Confindustria Como in Lombardia; l’Unione Industriali Torino e Confindustria Cuneo in Piemonte; Assindustria Venetocentro, Confindustria Vicenza e Confindustria Verona in Veneto; Confindustria Emilia Area Centro e Unione degli Industriali di Reggio Emilia in Emilia-Romagna; Confindustria Firenze in Toscana. In totale, i profili professionali mappati sono 60, appartenenti a 12 macro aree funzionali.

L’edizione 2021 presenta alcune novità di rilievo: la principale riguarda un approfondimento relativo al confronto internazionale, a supporto soprattutto delle aziende che presentano un elevato grado di apertura all’estero e devono disporre di informazioni sia sul mercato del lavoro locale che su quello di altri Paesi.

L’analisi internazionale è stata affidata a due partner autorevoli nel rispettivo settore: OD&M Consulting (che fornisce anche il supporto metodologico per l’indagine retributiva) per quanto riguarda il confronto tra stipendi italiani ed esteri ed ECA Italia, sul tema degli espatriati.
Tra i principali risultati emersi (a carattere generale, per i territori considerati dall’analisi) figura che – tra i potenziali beneficiari – solamente il 29% dei lavoratori converte in welfare il Premio di risultato.

La percentuale di dipendenti che ha optato per la conversione cresce all’aumentare della qualifica: 25% operai, 35% impiegati e quadri; la percentuale di conversione dell’importo del premio si attesta invece intorno al 44%.

L’analisi internazionale ha quindi evidenziato alcuni differenziali retributivi tra quanto percepito in Italia e un panel di paesi esteri: in particolare, risulta che – rispetto al nostro Paese – la Germania paga in media 1,4 volte in più una pari posizione di specialist/operative, la cui retribuzione si attesta a 26.925 euro (RAL).

In foto:
- Da sinistra: Ivan Sinis, Davide Fedreghini, Miriam Quarti, Roberto Zini, Martina De Santis e Andrea Benigni
- Prospetto del confronto dei livelli retributivi rispetto al paese Italia




Vedi anche
03/10/2019 10:30:00

Presentata l'indagine retributiva Il report ha analizzato 2mila imprese del nord Italia e si è concentrato sulla valorizzazione economica del benefit auto. A Brescia le retribuzioni 2019 sono cresciute in media del 2% rispetto allo scorso anno

12/09/2018 15:30:00

Competenze e profili 4.0 nella nuova indagine retributiva La ricerca, curata dall’Ufficio Studi e Ricerche di Aib, sarà presentata domani – giovedì 13 settembre – nella sala Beretta di Aib a Brescia

25/08/2021 11:15:00

Lavoro, il mercato premia i laureati in materie tecnico-scientifiche Lo evidenzia l'HR Dashboard 2021 del Centro Studi di Confindustria Brescia nell'ambito dei principali territori italiani a vocazione industriale

06/04/2021 09:31:00

Brescia, spesa per gli investimenti in calo Nel 2020 una caduta dell’11%. Lo evidenzia la decima edizione del Booklet Economia curato dal Centro Studi di Confindustria

14/11/2020 10:00:00

Produzione industriale, si attenua la caduta su base annua La produzione industriale bresciana evidenzia un aumento sul trimestre precedente di +10,6%. Lo evidenzia l’indagine congiunturale del Centro Studi di Confindustria Brescia al terzo trimestre 2020



Altre da Aib Valsabbia - Lago di Garda
21/10/2021

Al via il nuovo biennio ITS in automazione e sistemi meccatronici industriali

La presentazione si è tenuta nell’azienda RBM di Nave, con la partecipazione dei 28 studenti iscritti al primo anno

16/10/2021

Corso per tecnici manutentori di impianti industriali

Ancora pochi giorni per iscriversi al corso gratuito che consentirà ai giovani un posto sicuro nelle principali aziende della Valle Sabbia

16/10/2021

Green pass, piena operatività nelle aziende

Secondo un'indagine di Confindustria Brescia su quasi 300 aziende associate, il 93% del campione non ha riscontrato alcun problema nella gestione dei controlli; il 77% ha effettuato controlli sulla totalità dei lavoratori.

13/10/2021

Prima assemblea per il presidente Gussalli Beretta

Lunedì a Pisogne la prima assemblea generale del mandato del nuovo presidente di Confindustria Brescia. Relatori di spicco per la parte pubblica con il convegno intitolato “Mobilitiamoci”

09/10/2021

Angelo Costa presidente per i Trasporti

L’Amministratore delegato dell’azienda di trasporto pubblico locale Arriva srl resterà in carica – insieme all’attuale consiglio direttivo rinnovato nel mese di settembre 2020 – sino al 2024

20/09/2021

Buona adesione alla campagna «Un vaccino per tutti»

A pochi giorni dal lancio numerose sono le aziende che hanno già aderito all'iniziativa. Il presidente Franco Gussalli Beretta: "I vaccini nei Paesi a risorse limitate fondamentali per sconfiggere la pandemi". Il sostegno di Confindustria Brescia

16/09/2021

Metalmeccanica: nel 2° trimestre 2021 si consolida il recupero della produzione

La crescita della meccanica rispetto allo stesso periodo del 2020 è pari al +31,0%, quella della metallurgia al +39,3%; nei primi sei mesi del 2021, su base annua, la meccanica e la metallurgia hanno guadagnato rispettivamente il 30% e il 50%. Permangono le preoccupazioni legate ai rincari delle materie prime

11/09/2021

Export per la prima volta sopra i 5 miliardi

A Brescia nel secondo trimestre del 2021 esportazioni in rialzo anche rispetto al pre-Covid

09/09/2021

Lavoro in somministrazione, importante incremento nel secontro trimestre

Secondo i dati forniti dalle Agenzie per il Lavoro, la domanda di lavoratori in somministrazione nel bresciano mostra un deciso e inedito incremento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, pari al +106%.

08/09/2021

A beneficio dei giovani, delle aziende e del territorio

C’è tempo fino al 10 ottobre prossimo, per candidarsi a partecipare alla formazione gratuita sulle tecniche di installazione e manutenzione di impianti dell’industria meccanica, metallurgica e siderurgica. Solo 30 i posti disponibili

boxlat.inc.html

In evidenza

PFS Pasini, cinquant'anni di maniglie

14/04/2020

L'accordo fra l'azienda di Prevalle e la tedesca Progroup ha portato alla realizzazione, a Drizzona, di un modernissimo impianto per la produzioone del cartone ondulato. E la competitività balza alle stelle

14/04/2020

Fondata nel 1967 fra gli altri da Angiolino Lancellotti, presente anche ieri a Drizzona, la Imbal Carton srl che produce imballaggi in cartone ondulato ha dunque superato i cinquant’anni di attività, festeggiati a settembre dello scorso anno a Prevalle con mezzo migliaio di invitati

14/04/2020

Fa tappa a Roè Volciano il viaggio di Vallesabbianews e AIB fra le aziende di Valle Sabbia, Garda e Valtenesi. Abbiamo intervistato Dario Bosetti, titolare della Bosetti Srl, da poco associata ad AIB

14/04/2020

Da oltre quarantacinque anni METAL-STAMPI Srl realizza stampi di alta precisione per lo stampaggio delle materie plastiche e per la pressofusione. I perché dell’iscrizione ad AIB

14/04/2020

Ha alle spalle 50 anni di storia, fa parte di un gruppo che conta più di 120 dipendenti, ma è industria da poco e da pochissimo associata ad Aib. E’ la Dall’Era Valerio di Sabbio Chiese (2)

14/04/2020

Tra le aziende che si sono associate ad AIB nel 2017 c’è anche il Poliambulatorio Santa Maria di Vobarno, un’istituzione importante per la sanità privata locale

14/04/2020

Fra le new-entry nell’Associazione Industriale Bresciana c’è anche l’azienda di servizi SeIL, acronimo che sta per Sicurezza e Igiene del Lavoro (1)

14/04/2020

Bertoli Costruzioni spa, sede a Sabbio Chiese, si occupa di edilizia industriale e nel settore civile. Alle sue spalle ci sono più di 70 anni di esperienza 

14/04/2020

Inizia con Sabbio Chiese il viaggio di Vallesabbianews e AIB fra le realtà produttive di Valle Sabbia, Garda e Valtenesi