24 Novembre 2020, 10.30
Vobarno
Lettere

«Non lasciamoli morire da soli»

di Redazione

Ho letto con molto interesse e con un grosso nodo alla gola il racconto "Nel silenzio", in quanto per me è stato come rivivere il calvario di mia madre iniziato il 28 giugno 2020, quando la sua vita di colpo si è trasformata in un incubo


Il suo percorso è stato del tutto uguale a quello della signora del racconto, da quel giorno ha potuto vedermi solo tre volte, dopo di che le visite dei parenti agli ospiti delle RSA , sono state bloccate per evitare il diffondersi della pandemia.

Ora anche lei si trova ricoverata nel reparto "Sole", e non oso immaginare cosa potrà pensare durante tutto il tempo a sua disposizione, lei che ogni mattina mi aspettava alle sei e trenta per prendere un caffè , lei che ogni mezzogiorno aspettava che passassi e darle le medicine, lei che ogni sera mi accoglieva con un grosso sorriso perchè finalmente poteva fare quattro chiacchiere con "il suo bambino".

Nella sua mente penserà di essere stata abbandonata da tutti e da tutto e ciò la sta trascinando nella depressione più profonda che si possa immaginare.

Dico questo perchè lo sento, sento che la sua voce al telefono si sta affievolendo, sento che la speranza se ne sta andando, sento che man mano che i giorni passano, le viene a mancare quella voglia di vivere che la sempre sostenuta nei momenti più bui della sua esistenza. Ormai nessuna medicina potrà aiutarla, se non la presenza degli affetti più cari.

Ogni giorno sentiamo parlare di aiuti per gli anziani, di nuovi sussidi, di aumento degli importi delle pensioni etc., ma penso che tutto questo non serva a niente se i nostri governanti non faranno in modo che queste persone ritornino a poter vedere i propri cari nel più breve tempo possibile, in caso contrario sono sicuro che la depressione che le attanaglia farà fra loro più vittime del covid.

Con grande rammarico


Denis Tiboni
Vobarno



Vedi anche
25/04/2020 08:00:00

Lettera dei sindaci bresciani a Conte e Fontana I 205 primi cittadini della provincia di Brescia chiedono un nuovo ospedale temporaneo in città, per l'assistenza alle persone contagiate dal Covid-19, e "l’invio di nuovi medici e personale infermieristico, anche e eventualmente attingendo a quello già recentemente reclutato"

30/10/2020 09:56:00

Pensione a domicilio Anche in questa seconda fase dell'emergenza Covid-19 i Carabinieri sono disponibili a ritirare alle Poste la pensione degli anziani e a consegnarla loro a domicilio

10/03/2020 10:53:00

Vobarno, un aiuto per anziani, disabili e persone in quarantena Anche l'Amministrazione comunale di Vobarno si è attivata, in questo periodo di emergenza, per provvedere alle necessità delle persone anziane, disabili sole o soggette a quarantena. Ecco come richiedere l’erogazione dei servizi, attivati grazie alla collaborazione di tanti volontari

25/03/2020 10:25:00

Mascherine per gli anziani Nella giornata di ieri la Protezione civile di Vallio Terme ha consegnato per conto dell'amministrazione comunale una mascherina per ogni anziano del paese

15/11/2020 09:02:00

Covid-19, casi ancora in aumento La curva dei contagi tende a piegarsi anche in Valsabbia, seguendo l’andamento provinciale. Più colpiti i grossi centri



Altre da Lettere
24/11/2020

Un ringraziamento e una precisazione

In merito al bell’articolo che il maestro John ha dedicato alle bande musicali, riceviamo e pubblichiamo la lettera della presidente della banda di Roè Volciano

23/11/2020

Nel silenzio

Era il 2 marzo 2020. La mamma, da poche ore ricoverata nel reparto "cure intermedie" per la riabilitazione, mi preoccupava..

22/11/2020

«La commedia degli equivoci»

Non è piaciuta, alle Mamme del Chiese e a quelle del Garda, la risposta data dall’assessore regionale Pietro Foroni all’interpellanza depositata dal Consigliere Floriano Massardi

20/11/2020

Un grazie solidale

In un periodo storico così particolare e complicato dove non ci si può abbracciare, stringere le mani e far percepire in modo fisico la gratitudine, voglio lasciare qualcosa di scritto e di profondo, da poter condividere con più persone possibili

20/11/2020

La scomparsa di Vitale Dusi

Anche l'associazione Tartufai e Tartuficoltori Bresciani vuol ricordare l’affiliato di Roè Volciano recentemente scomparso, primo a sperimentare nuovi metodi di coltivazione del prezioso tubero

19/11/2020

«In Regione lo strumento per dare voce ai territori»

In merito alla mozione Sarnico cassata e alla possibilità che gli ambiti ATO siano a misura di “bacino idrografico” interviene il consigliere M5S Alberti


18/11/2020

La DAD? Ecco cosa ne penso

Pubblichiamo volentieri una lettera inviataci da Giuseppe Biati, già dirigente scolastico, uomo di scuola a tutto campo. Oggi le sue parole sono riferite alla didattica a distanza (dad), che sta interessando centinaia di studenti, e i loro insegnanti, anche in Valle Sabbia

(2)
17/11/2020

In ricordo di Vitale Dusi

«Una nobile e poliedrica presenza ricca di interessi culturali sul nostro territorio che non può passare sotto silenzio, perchè le sue pubblicazioni rappresentano uno strumento prezioso per la "lettura" del passato»

12/11/2020

Divieto di caccia, «È un'ingiustizia»

In merito alla sospensione dell'attività venatoria in zona rossa interviene anche il presidente dell’A.T.C. Unico di Brescia

(2)
05/11/2020

Settanta milioni al giorno

Settanta milioni non è l'incredibile numero di notizie sul coronavirus con cui siamo quotidianamente bombardati, ma sono gli euro quotidiani della spesa militare italiana