19 Novembre 2019, 15.38
Pertica Bassa
Lettere

In ricordo di Sandro

di Sandra Vincenzi

L’azzurro del cielo autunnale, sopra la Corna Blacca, ed i colori degli alberi e dei prati, che ti vengono incontro mentre risali la strada che porta a Forno d’Ono, non li scorderò mai.


Certe atmosfere ti plasmano dentro e quando le ritrovi, gli occhi bevono, con sguardo commosso, forme e colori familiari: ed è subito casa!
Questa è l’atmosfera di domenica 10 novembre, il giorno del funerale di Sandro Bonomi, a Forno d’Ono.

Sandro agricoltore, Sandro marito e padre, Sandro presidente del Caseificio Valsabbino, e Sandro amico del mio papà Arturo, che se n’è andato anche lui il 29 settembre di un anno fa.

I miei genitori hanno conosciuto Sandro negli anni ‘70, quando – per un’eredità degli zii Adamo ed Eva – il fienile “nèle Vai” li ha visti affittuari i miei, e proprietario Sandro. Da allora la storia della mia famiglia si è intrecciata con la storia della famiglia di Sandro e Innocenta: nascite, matrimoni, battesimi, e vacanze “nèle Vai” sono stati l’occasione per saldare un’amicizia nata da un vincolo, che l’abitudine e la frequentazione hanno trasformato in opportunità, vicinanza, affetto e stima da entrambe le parti.

Da bambina guardavo mio papà e Sandro parlare, e mi sembravano due capi-tribù. In particolare Sandro mi ha sempre fatto impressione per il modo in cui faceva le sue cose (la stalla, la famiglia, il Caseificio, il suo paese, la montagna): era naturale, per lui, considerare il legame che gli esseri umani hanno in comune (in famiglia, sul lavoro, in paese, in politica, ecc.) molto più grande e importante della sfera individuale che ci distingue gli uni dagli altri.

A noi piaceva ascoltare Sandro: sapeva un sacco di cose e le condivideva volentieri. Le tribolazioni quotidiane, la vita dura della montagna, trovavano nella sua famiglia, nel lavoro e nell’amore per il proprio territorio, il senso e il fine. Non era un atto eroico il suo, bensì un atto spontaneo e naturale che gli ha permesso di essere soddisfatto fino alla fine, della propria vita e della propria famiglia.

E così è stato anche l’ultimo saluto: naturale, spontaneo, attorno alla sua famiglia, ai suoi amici, al suo paese.

Una cosa naturale e spontanea, non è detto che sia scontata. In altre parole: ci sono meraviglie che si nascondono nel tessuto della quotidianità, nella storia e nell’esempio di papà “comuni” ma speciali.
E questa eredità è un pezzo di eternità, che ci esorta a superare le nostre solitudini; ci rincuora sulla possibilità di renderci comprensibili gli uni agli altri, condividendo valori, idee, affetti e ricordi che abbiamo in comune.

Ciao Sandro, e ciao papà: vi ricorderemo sempre, e continueremo a vedervi come nella foto che vi ritrae nel vostro ultimo incontro, proprio fuori dalla porta “dèle Vai”!

Un abbraccio a tutti.

Sandra Vincenzi



Vedi anche
25/03/2015 09:32:00

Intimidazione a Forno d'Ono? Caro direttore, scrivo per segnalarle un grave fatto avvenuto qualche giorno fa in Pertica Bassa, più precisamente nel territorio di Forno d’Ono

03/06/2016 08:47:00

Pertica Bassa: essenza di vita Verrà presentato al pubblico questo sabato mattina alle 11 al Centro Polivalente di Forno d'Ono, un grande pannello ligneo, frutto del lavoro collettivo degli allievi della Scuola di Scultura di Pertica Bassa

21/04/2015 11:57:00

A Forno d'Ono la Liberazione per mezza Valsabbia I Comuni della media ed alta Valle Sabbia, quest'anno, per ricordare la lotta partigiana e la Liberazione, si sono dati appuntamento a Forno d'Ono di Pertica Bassa

04/10/2015 09:06:00

Sandro Bonomi a «I giardini dell'Eden» Anche l’anziano agricoltore delle Pertiche fra i protagonisti di un documentario realizzato da alcuni studenti della Laba per la mostra legata ai temi di Expo ospitata a Palazzo Martinengo Colleoni a Brescia

29/09/2015 09:30:00

Zootecnia all'avanguardia in Valle Sabbia Un importante incontro tecnico tra gli esperti della razza bovina Bruna operanti in tutta Italia si è svolto nei giorni scorsi a Forno d’Ono di Pertica Bassa presso l'Azienda Agricola Bonomi Ennio



Altre da Pertica Bassa
02/11/2021

...quella dell'orso

Avvistato in questi giorni un plantigrado sui monti della Corna Blacca. Rovista nottetempo fra i capanni a caccia di ...mangime. Qualcuno dice che siano due

28/10/2021

Il soldato Giacomini

Questo sabato fra Belprato e Vestone, nel segno della “riconciliazione”, il ricordo di Paolo Giacomini, inquadrato nella X Mas, caduto sul confine slavo il 19 gennaio 1945 

17/10/2021

Autocisterna recuperata

Lavori anche col buio per completare il recupero del gasolio dalla botte dell'autocisterna precipitata a Pertica Bassa. Resta da riportare in strada il camion. Stamattina strada chiusa fra Forno d'Ono ed Avenone
Aggiornamento ore 14

16/10/2021

Con l'autocisterna nella scarpata

Dopo il ribaltamento un volo di settanta metri almeno, con 2500 litri di gasolio. Miracolato l'autista, ancora vivo, ricoverato con l'eliambulanza al Civile. Oggi sopralluogo dell'Arpa per valutare il danno ecologico

27/09/2021

Simona Cè conquista la maglia iridata

La portacolori dell’Mtb Pertica Bassa si è laureata campionessa mondiale Marathon Master Woman

25/09/2021

Emozioni di un incontro

Tre belle giornate quelle trascorse dai “gemelli” francesi di Saint André de Chalencon con gli amici di Pertica Bassa: lanciate alcune idee per il decennale del prossimo anno

22/09/2021

I colori della Pertica

Sono aperte le iscrizioni per l’estemporanea di pittura in calendario domenica 3 ottobre presso l’Agriturismo Piane a Pertica Bassa

17/09/2021

Cronoscalata delle Pertiche, le premiazioni

Si sono chiusi da poco i battenti della Cronoscalata delle Pertiche 2021 Forno – Selva, che con diversi percorsi e format è arrivata alla sua dodicesima edizione, ma con una costante, l'organizzazione della Polisportiva Pertica Bassa

16/09/2021

Arrivano i «gemelli» francesi

Una piccola delegazione di Saint André de Chalencon sarà ospite per il fine settimana a Pertica Bassa per rinsaldare il legame nel segno dell’Europa unita

07/09/2021

Cronoscalata Forno d'Ono - Selva

Domenica la sfida al cronometro lungo le strade e i sentieri delle Pertiche con le due gare di mountain bike e di corsa in montagna