12 Agosto 2008, 00.00
Valsabbia - C
Eridio

La quadratura del cerchio

di val.

Superato lo sconcerto per la firma dei sindaci in calce all’accordo di programma con la Regione Lombardia, i Comitati che guidano la protesta si sono riuniti ed hanno convenuto una posizione comune.

Superato lo sconcerto per la firma dei sindaci in calce all’accordo di programma con la Regione Lombardia, senza aver cura di coinvolgere i cittadini o almeno i Comitati o almeno i rispettivi Consigli comunali, il Coordinamento delle Pro Loco di Idro Anfo Bondone Baitoni, il Comitato Difesa Lago D’Idro e Fiume Chiese, Legambiente e gli Amici della Terra Club di Lago D’Idro e Valle Sabbia, si sono riuniti e hanno convenuto una posizione comune:

“Preso atto dell’accordo di programma sottoscritto il 5 agosto 2008 dai Sindaci lacustri, e preso atto delle modifiche apportate rispetto alla bozza di accordo presentata il 14 luglio 2008, frutto anche dell’azione unitaria delle quattro associazioni scriventi – affermano in un comunicato -, poiché tutte esprimono un parere sostanzialmente negativo sia sul modus operando sia sull’accordo stesso, pur valutando luci e ombre in esso presenti, riaffermano la volontà di continuare a collaborare, in forma stabile, per rendere efficace l’azione di “Salviamo il Lago”, al fine di avere maggiori garanzie di realizzazione delle modifiche apportate e per perseguire in modo completo e reale quanto prefissato e sintetizzato nei 5 punti già presentati il 30 luglio 2008:
  1. Messa in sicurezza della Paleo-frana. Dopodiché eventuale realizzazione di uno Scolmatore da porsi ad una quota non inferiore a 367,20 m. sull’idrometro di Idro.
  2. Recupero del bene ambientale e della qualità delle acque. Cosi come previsto dal d.l.s. 152/06, indicandone parametri, obiettivi, scadenze da realizzare. Stanziamento per lo studio ed individuazione dell’organismo preposto.
  3. Garanzia del mantenimento del Deflusso Minimo Vitale alla quota di regolazione che consentano al Lago di Scolmare ad una quota non superiore a 368,50 m. sull’idrometro di Idro, definendo un’escursione del Lago di 1,30 metri.
  4. Garanzia del completamento in tempi rapidi sia del Collettore circumlacuale già finanziato sia del collettamento dei reflui di Bagolino, non ancora finanziato.
  5. Tutela, valorizzazione e promozione turistica del Lago D’Idro in ambito nazionale ed internazionale.
Il documento, concordato dopo una riunione fiume domenica sera, 10 agosto, è stato firmato da
Aldo Armani, Franco Rovatti, Maurizio Zenucchi e Gianluca Bordiga.

Come a dire: ricominciamo da dove ci eravamo fermati, insomma. Viene così confermata una sostanziale comunità d’intenti dei Comitati nei confronti dell’azione sostenuta dai Comuni di Idro, Anfo, Bagolino e Lavenone.
Una posizione comune che pareva fosse "saltata" all’indomani della firma al Pirellone, con le diverse anime della protesta che, nel merito, avevano preso iniziativa ciascuna per proprio conto.

Quali strade seguire, però, per ottenere uno dopo l'altro quei 5 "punti", o almeno andarci vicino? Su questo il comunicato congiunto tace.


Aggiungi commento:
Vedi anche
31/07/2008 00:00:00

Comitati: «firmano il 7, diciamo no» «Abbiamo saputo che il 7 agosto i sindaci firmeranno l'accordo di programma con la Regione» annunciano i Comitati. Promettono battaglia: una riunione pubblica questo venerdì sera a Idro e una manifestazione domenica.

16/07/2008 00:00:00

Le proposte dei sindaci, le critiche dei cittadini Si è tenuta lunedì sera un’assemblea pubblica convocata dei sindaci dei paesi rivieraschi per illustrare la bozza di accordo di programma che i comuni stanno per sottoscrivere con la Regione Lombardia in merito al lago d'Idro.

27/09/2013 09:34:00

Audizione mancata «Ci sono i sindaci e allora noi non veniamo». E' la presa di posizione dei Comitati del Lago d'Idro che dopo aver chiesto un'audizione in Regione bigiano l'appuntamento

27/02/2012 22:38:00

Belotti: «Avanti lo stesso» Questo pomeriggio a Milano (lunedì) c'è stata una riunione del Collegio di Vigilanza. I sindaci di Anfo e di Idro hanno negato la loro firma ed è saltato il Piano Integrato d'Ambito.

04/06/2015 07:00:00

Un colpo al cerchio e uno alla botte La Regione avrebbe dovuto pubblicare sul Burl il Pgt del Comune di Idro... che però risulta "illegittimo" nella sua approvazione. Nel contrasto a suon di carte bollate, il Tar sembra dar ragione sia alla Regione sia al Comune



Altre da - C
19/05/2009

Tutta un’altra musica dalla Corea

La Kia si lancia in un settore in cui fino ad ora non era presente: il settore dei crossover compatti, grazie alla Soul, proposta con un 1600 a benzina da 126 cv e un 1600 common rail CRDI da 128 cv, negli allestimenti Active e Cool.

19/05/2009

Il sorriso e la mamma

Un sorriso ad una mamma è un sorriso per tutte quante le mamme. Ci sono quando si nasce, quando si cresce, quando si soffre. Il pensiero va a lei anche quando si muore. Un amore incondizionato il loro: basta un sorriso a ripagarlo.

18/05/2009

Terza parte: speciale cinghiale

Negli ultimi anni nei boschi che circondano la Valle Sabbia sono ricomparsi numerosi i cinghiali. Non di rado scendono fino a fondo valle dove, per nutrirsi, riescono a devastare orti e piantagioni. Necessarie alcune regole sanitarie.

18/05/2009

«In cerca di identità» e i Peripatetici volano

Saranno I Peripatetici a rappresentare Brescia nelle due finali di due festival cabarettistici in Toscana, al termine di un percorso che li ha portati a superare importanti selezioni.

16/05/2009

Aiuti da Distretto 12 e Comunità montana

Arriva dal Distretto sanitario numero 12 e dalla Comunità montana della Valsabbia un nuovo provvedimento di sostegno alle persone più colpite dalla crisi economica: sul tavolo c’è un «buono famiglie» per un ammontare complessivo di 120 mila euro.

15/05/2009

Fondi a sostegno dello sviluppo della montagna

È di 1.961.000 euro il contributo assegnato dalla Giunta regionale lombarda alle Comunità montane della provincia di Brescia per iniziative a sostegno dello sviluppo della montagna. Di questi, 388 mila euro a quella valsabbina.

15/05/2009

Un weekend pieno di cultura

Sono numerose anche in Valle Sabbia le realtà culturali, biblioteche e musei, che proporranno eventi, da venerdì a domenica, in occasione dell’iniziativa regionale “Fai il pieno di cultura”.

15/05/2009

La Cpf80 convoca i propri soci

La Commissionaria popolare familiare 80 (Cpf 80) convocherà il suoi 2610 soci ad approvare il bilancio dell’esercizio 2008, questa sera alle 20.30 presso l’Auditorium comunale di Vestone, via Glisenti 7.

13/05/2009

Bontempi pronto a volare con la Catullo

Giorgio Bontempi, 46 anni, sindaco di Agnosine e commercialista, vicepresidente della Comunità montana di Valle Sabbia, è in pole position per la nomina bresciana nel Consiglio di amministrazione della Catullo Spa.

(4)
12/05/2009

Una straordinaria festa di popolo

Va in archivio anche l’82 Adunata nazionale degli alpini che si è svolto nel fine settimana a Latina. Tanti anche dalla Valle Sabbia. Come sempre è stata una straordinaria festa di popolo, con tanta gente per le strade e per le piazze.