Avanti tutta con la neve
di Redazione

Fine settimana innevato, quello appena trascorso. I fiocchi sono caduti in abbondanza anche sulla Valle Sabbia senza per altro creare grossi problemi. Oggi replica

 
Se qualcuno era alla ricerca di una scusa per non andare a votare non può certo prendere quella della forte nevicata.
I fiocchi ieri sono caduti in gran quantità sull'intera Valle Sabbia, mai però tanti da mettere in difficoltà il raggiungimento dei seggi elettorali.
 
Certo nei momenti di nevicata più intensa i mezzi spargisale e spazzaneve non sempre sono riusciti ovunque a garantire un manto stradale completamente libero dalla coltre bianca.
Le difficoltà maggiori si sono registrate fra le otto e le 10 del mattino di domenica quando, nonostante l'abbondante strato di sabbia e sale la neve tendeva ad accumularsi fra un "passaggio" e l'altro dello spazzaneve.
Questo anche alle quote più basse, come lungo la 45Bis dalle parti di Gavardo.
 
In alcune zone, fra i 600 e i milleduecento metri di quota, il nuovo strato nevoso ha superato il mezzo metro.
Precipitazioni più scarse alle quote maggiormente elevate: al Gaver, per fare un esempio, si sono depositati non più di una trentina di centimetri di neve "fredda" e polverosa regalando, insieme a suggestivi scenari nordici, anche la possibilità di sciare fino a Pasqua.
 
E dopo la pausa di ieri pomeriggio, col cielo che si è persino aperto lasciando passare i raggi del sole, oggi si replica.
 
Segnalateci voi lettori lo spettacolo della neve, ma anche gli eventuali disagi, commentando questo articolo.
Potete anche inviare testi e foto a redazione@vallesabbianews.it oppure sulla nostra pagina facebook
 
130225_bIONE_nEVE_01.jpg 130225_bIONE_nEVE_01.jpg