19 Aprile 2020, 06.51
Bagolino
Lettere

Dalla Beata Lucia Versa Dalumi

di red.

«Da più di un mese a questa parte stiamo vivendo giorni molto impegnativi, che richiedono sforzi fisici ed emotivi non indifferenti e mai provati...»


La nostra Fondazione, sta affrontando tempi complessi che portano con sé disagio, ansia e preoccupazione per la salute dei nostri ospiti costretti al distanziamento sociale e a subire nuove regole che cambiano radicalmente la loro vita nella struttura e dei nostri collaboratori.

Nonostante le difficoltà, non è questo il momento di perdersi d’animo ma, al contrario, è il momento di sentirsi davvero comunità, restare uniti ed agire con razionalità e buon senso.
Per questo serve rimanere vicini nelle scelte e nelle condivisioni del momento difficile che tutti stiamo attraversando.

Mai come ora è stato necessario
e lo sarà ancora di più in futuro, far ricorso a quella rete di relazioni create in tanti anni di competente operatività sul territorio, con le istituzioni e con le autorità sanitarie.

Pertanto, con questa comunicazione, vogliamo condividere con le famiglie dei nostri ospiti, l’Amministrazione comunale, la cittadinanza di Bagolino, con i nostri Amici, Volontari e sostenitori questo momento di grande difficoltà, fornendo un aggiornamento doveroso per il forte legame di appartenenza che unisce la nostra residenza alla comunità del paese, assicurando che tutti noi, medici, infermieri, operatori e dirigenti abbiamo garantito e continueremo a garantire il massimo impegno e responsabilità per curare e assistere i nostri ospiti, anche in questa dolorosa circostanza, con l’amore e competenza di sempre.

Gli operatori della struttura sono quotidianamente impegnati a garantire le migliori cure ai nostri ospiti con la massima attenzione e la migliore assistenza, compatibilmente con le circostanze: questa è anche l’occasione per esprimere il nostro ringraziamento e riconoscimento per l’impegno, la solidarietà e la dedizione dimostrata in questa situazione di emergenza.

La Fondazione, attraverso gli organi preposti Direzione Generale e Responsabile Sanitario, Medico Competente, Servizio Prevenzione e Protezione e Referente interno per la prevenzione ed il controllo delle I.C.A ha ottemperato alle disposizioni emanate quotidianamente a cura del Ministero della Salute e da Regione Lombardia, al fine di porre in essere tutte le necessarie misure di contenimento, di prevenzione e di tutela del personale e degli ospiti accolti presso la struttura.

Dal 23 febbraio è stata disposta l’interdizione all’accesso in R.S.A. dei cittadini provenienti dalle zone rosse e di tutte le persone con sintomi febbrili, limitando l’ingresso di un solo familiare per ospite.
Successivamente si è provveduto a creare un’area “filtro” in zona ingresso, stabilendo il blocco degli accessi alla struttura da parte di familiari e soggetti esterni finalizzate a impedire la diffusione del contagio fra gli ospiti.
Si è provveduto inoltre a bloccare gli accessi a fornitori/corrieri, concordando ingresso in area filtro e previo lavaggio mani e compilazione triage.

In seguito sono state disposte ulteriori misure quali la sospensione attività poliambulatoriale, la sospensione servizi sul territorio (Misure, SAD), la chiusura della camera ardente per accoglienza di salme dall’esterno e il blocco delle dimissioni e dei nuovi ingressi degli ospiti.

Nel contempo, a partire sempre dai primi giorni di marzo, sono state implementate procedure per il contenimento del diffondersi di eventuali forme virali mediante l’adozione di misure precauzionali di vario tipo per operatori ed ospiti.
Tutto il personale è stato fin da subito dotato di Dispositivi di Protezione Individuali (D.P.I.) adeguati ed è stato oggetto di più incontri formativi realizzati con la Direzione Sanitaria e con il Medico del Lavoro direttamente presso la struttura. Si è proceduto inoltre alla sorveglianza sanitaria dei collaboratori e a sanificare gli spazi anche attraverso potenziamento dell’organico.

Riteniamo quindi doveroso ringraziare pubblicamente i benefattori che in queste settimane ci hanno fornito prezioso materiale indispensabile per la protezione dei nostri ospiti e operatori, in particolare:
Famiglia Niboli - SILMAR GROUP Comune di Bagolino
Fondazione della Comunità Bresciana Onlus e #aiutiAMObrescia ATS Agenzia di Tutela della Salute - Brescia
Associazione UNEBA
Innova S.r.l. Consigliere regionale dott.sa Simona Tironi Il Gruppo Alpini Bagolino L'Associazione Pescatori Bagolino Giesse Scampoli Altre persone che desiderano rimanere anonime

Concludiamo, ringraziando nuovamente tutto il nostro personale che si reca al lavoro quotidianamente, sapendo di esporsi al pericolo e di esporre al pericolo i propri famigliari.
Gesti di umanità e di “eroismo” quotidiano davanti ai quali non si può restare indifferenti. Tutto ciò in silenzio e senza clamore.
Grazie a tutti voi che con professionalità, serietà, senso del dovere state lavorando al meglio di quello che potete fare! Vi siamo vicini e siamo certi che, grazie al vostro grande impegno, sarà possibile superare tutto questo. Per qualunque esigenza noi ci siamo.

Bagolino, aprile 2020
IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE E LA DIREZIONE

------------------------------------------------------------------------

In questo articolo pubblicato ieri, sbagliando, avevamo scritto di cinque decessi avvenuti in un solo giorno all'interno della Rsa di Bagolino.
Una inesattezza dovuta ad un equivoco del quale mi assumo personalmente la responsabilità: i cinque decessi ci sono stati, alcuni però riguardavano persone di Bagolino che non erano ospiti della Fondazione.
Non possiamo essere più precisi perchè perchè nel segnalare l'incongruenza non ci sono stati però forniti i relativi dati.
Ubaldo Vallini



Vedi anche
04/06/2021 07:18:00

I Poliambulatori Specialistici Alla Fondazione Beata Lucia Versa Dalumi di Bagolino, numerose ed in crescita sono le attività sanitarie ad oggi erogate presso la struttura poliambulatoriale in regime privatistico

15/08/2019 07:58:00

Alzheimer, 10 posti in più a Bagolino La Fodazione Beata Lucia Versa Dalumi ha ottenuto gli accrediti partecipando ad un bando della Regione Lombardia. Il nucleo alzheimer bagosso conta così 30 unità ed è il più numeroso nella provincia bresciana

17/10/2019 06:10:00

Nuovo corso per la Fondazione Si tratta della Fondazione Beata Lucia Versa Dalumi, di Bagolino, che da metà agosto ha un nuovo consiglio di amministrazione

03/05/2021 14:16:00

A servizio del territorio Fondazione Beata Lucia Versa Dalumi. Ecco i servizi erogati, col calendario di maggio

13/03/2019 10:00:00

Il modello GentleCare per i malati di Alzheimer Una nuova modalità terapeutica è stata adottata per il nucleo Alzheimer della Fondazione Beata Lucia Versa Dalumi Onlus di Bagolino



Altre da Bagolino
15/09/2021

Contratto di fiume

A Ponte Caffaro, fra i quattro sindaci dei Comuni rivieraschi e la Federazione di associazioni ambientaliste presieduta da Gianluca Bordiga, è stato sottoscritto un accordo di intenti che mira alla salvaguardia di lago d'Idro e fiume Chiese

15/09/2021

Cala il livello del lago, a rischio il biotopo

Il grido d’allarme è stato lanciato dagli ambientalisti del lago d’Idro: il livello del lago si è abbassato di oltre un metro nell’ultimo mese e mette a repentaglio la vita del biotopo

30/08/2021

Pienone d'agosto, si spera in settembre

L’acqua d’agosto rinfresca il bosco, si dice. Il detto ha un valore quasi assoluto sul lago d’Idro dove il sole ancora caldo da qualche giorno si accompagna oramai ad una brezza frizzantina...

29/08/2021

Quattro rotonde per Bagolino

Le opere, che hanno comportato un investimento di un milione e 600 mila euro, sono concluse. Presto l'inaugurazione ufficiale. Resta da asfaltare la Variante, ma per quello ci vorrà ancora del tempo

20/08/2021

I New Landscapes a San Rocco in Musica

Il concerto conclusivo della rassegna musicale andata in scena quest’estate a Bagolino vedrà sul palco il quartetto da camera con brani antichi e contemporanei

18/08/2021

Ritorno alla grande dei «Moby Dick»

Una bella serata di musica quella proposta a Bagolino dal gruppo musicale con radici in Val Sabbia e Valle del Chiese

16/08/2021

Letture in riva al lago

È la proposta dell'associazione artistica culturale Eridio di Ponte Caffaro per questo mercoledì per offrire ai vacanzieri alcuni racconti valsabbini

15/08/2021

Molto gettonati i laghetti di Bruffione

Non mancano turisti nemmeno in montagna e a farla da padrona è la "città della montagna" valsabbina per eccellenza con le tante escursioni per gitanti ed esperti camminatori

11/08/2021

Prima vola in bici e poi con l'elicottero

La disavventura è capitata ad una turista tedesca di 42 anni che stava scendendo dal Gaver in bicicletta. E' stata ricoverata piuttosto malconcia all'ospedale di Gavardo

11/08/2021

Cinque tappe per il Cammino dell'Eridio

L’hanno chiamata “Alta via dei Forti” e in questo periodo individua una serie di percorsi fra i più gettonati dagli amanti del trekking attorno al lago d’Idro