21 Novembre 2017, 06.52
Bagolino
Viabilità

Un paravalanghe per il Gaver

di Ubaldo Vallini

Ancora un inverno in difficoltà poi, grazie alla costruzione di un nuovo tunnel paravalanghe, il Gaver tornerà ad essere più facilmente raggiungibile


Potrebbe essere quello che sta arrivando l’ultimo inverno di “passione” per la località sciistica del Gaver, regolarmente alle prese negli ultimi anni con l’apertura a singhiozzo della strada nel periodo invernale.

Nella seduta di ieri, infatti, la Giunta regionale ha approvato lo schema di convenzione tra Regione Lombardia e Comune di Bagolino per la realizzazione di una nuova galleria paravalanghe.
L’idea è quella di utilizzare un milione di fondi che arriva dal Fondo dei Comuni Confinanti ai quali vanno ad aggiungersi 600 mila euro del Comune di Breno, territorialmente competente per il Gaver, che destina all’opera viaria quanto ricava per lo sfruttamento delle acque del Caffaro.

Tocca ora alla Provincia di Brescia portarsi avanti con le diverse fasi progettuali per dare il via effettivo ai lavori.
«Si può ragionevolmente prevedere che i lavori verranno effettuati nei mesi estivi del 2018 e che per la fine dell’anno la galleria sarà ultimata» ha detto l’assessore regionale allo Sviluppo economico Mauro Parolini -, che in una nota ha sottolineato «l’importanza di questo intervento per la sicurezza e l’accessibilità di tutta l’area turistica coinvolta».

«Il tratto dove verrà realizzata l’opera – ha aggiunto l’assessore – si trova lungo una via di collegamento di fondamentale importanza per i residenti, i turisti e tutte le attività connesse.
Questa nuova infrastruttura permetterà di evitare i problemi di sicurezza e soprattutto le gravi ripercussioni che le valanghe possono avere sull’intero sistema economico locale ogni volta che viene interrotta la strada».

Troppo spesso, infatti, le condizioni dei versanti del Monte Misa che insistono sulla Provinciale numero 669 si fanno precarie.
Accade quando nevica molto oppure quando le repentine variazioni climatiche rendono instabile il manto nevoso e le valanghe in agguato.

La nuova galleria paravalanghe sarà lunga 105 metri e larga 8. Annullerà la pericolosità degli scivolamenti lungo il “Canal Rot”.
Questa nuova protezione, che fa seguito a quella realizzata negli anni scorsi per proteggere la 669 poco più a valle dalla slavina “Espargàt”, annullerà il rischio di slavine che regolarmente presentano il conto ogni anno.

Resteranno ancora degli interventi da fare, ma direttamente sul versante della montagna, per quelle valanghe che hanno tempi di ritorno molto più lunghi e nell’ordine dei 20/30 anni, come la “Grisa” e la “Campràs”, che rischiano di muoversi solo in condizioni di innevamento eccezionali.

Peccato che Carlo Gervasoni, patron della Sat, abbia già deciso anche per quest’anno di tener chiusi gli impianti di risalita.
La speranza dei pochi operatori rimasti a gestire la ricettività e gli sport invernali “alternativi”, è che una strada più sicura possa riportare il Gaver ad essere appetibile ad investimenti capaci di valorizzarne appieno le potenzialità paesaggistiche e naturalistiche, che certo non mancano.




Commenti:
ID74226 - 21/11/2017 08:34:01 - (Giacomino) - Ci si ricorderà anche

che prima del paese e precisamente nel tratto del Montesuello la strada principale da tempo attende un necessario intervento di allargamento. Bene il paravalanghe che protegge la strada per tre mesi in inverno, ma, sulla strada prima dell'abitato di Bagolino ci si transita per dodici mesi.

ID74227 - 21/11/2017 10:40:29 - (ulisse46) - Gestione vergognosa

Sono decenni che serve quel paravalanghe, fino quando non lo vedo non ci credo! Mi sfugge anche quali sono GLI IMPIANTI che il fantasioso sig. Gervasoni lascia chiusi. Mi risulta utilizzabile il solo skilift fronte Campras, sempre che anche per questo non sia ormai giunto il fine-vita

ID74229 - 21/11/2017 13:26:06 - (PETER72) - Che bello...

Proprio vero che nel periodo preelettorale tutto é più facile e tutto diventa possibile... Per gli elettori é un po' come tornare bambini e aspettare Santa Lucia. Purtroppo dopo le elezioni la musica cambia poi sempre ritmo

ID74239 - 21/11/2017 18:08:17 - (roberto74) - Per i corti di memoria...

ricordo che se ne parlava anche l'anno scorso....http://www.vallesabbianews.it/notizie-it/(Bagolino,Valsabbia)-Un-paravalanghe-per-il-«Canal-Rot»-38099.html

Aggiungi commento:
Vedi anche
03/09/2018 07:00:00

Ancora un anno di attesa per il paravalanghe Questioni di tipo burocratico e procedure lente quanto necessarie hanno fatto slittare i lavori per nuova galleria paravalanghe della strada del Gaver

09/12/2019 06:57:00

Operativo il paravalanghe del Canal Rot Da Sabato scorso chi sale al Gaver lungo la Provinciale 669 lo fa passando dentro la galleria paravalanghe, la seconda, dopo Valle Dorizzo, quella appena ultimata dalla ditta Edilscavi Bonomelli di Sellero. Da oggi senso unico alternato nella paramassi dei Tre Capitelli

11/08/2016 09:13:00

Un paravalanghe per il «Canal Rot» I soldi per costruire un paravalanghe sulla strada per il Gaver ci sono. Volontà ferrea da parte della Regione, impegno di spesa da parte dei Comuni di Breno e Bagolino, di Comunità montana valsabbina e Provincia di Brescia

15/10/2009 07:41:00

Gaver, cominciano gli interventi Dopo le slavine che nello scorso inverno causarono frequenti chiusure della strada la Provincia investe 1,7 milioni: a giorni via alla costruzione di una galleria paravalanghe.

11/03/2013 11:01:00

Riaperto il Gaver In occasione di un nuovo sopralluogo avvenuto questo lunedì mattina, il nivologo Rota ha potuto dichiarare il cessto pericolo, La Provinciale 669 è stata subito riaperta



Altre da Bagolino
08/04/2021

Da Ubi Banca a Intesa

Dopo il passaggio delle filiali a Bper Banca, ora tocca a quelle che passeranno a Intesa. Tre gli sportelli in Valle Sabbia

04/04/2021

Auguri in coro

Il coro di Bagolino ha scelto uno spiritual per rivolgere alla propria comunità e a tutti gli auguri di buona Pasqua
VIDEO

02/04/2021

Scuola muratori anno 1956

Grazie a Fausta Stagnoli che in memoria del marito ci regala questo suo ricordo, riferito a fatti che certamente hanno portato benefici alla comuntà bagossa

02/04/2021

Rieccola, Rieccoli

A volte ritornano. Anzi, tornano sempre. Se c'è da divertirsi, e se si pensa di divertire gli altri, specialmente se giù di morale, allora la macchina si mette in moto e il Gruppo Salvadàk (una ne fa e cento ne pensa) ne spiattella un'altra.

29/03/2021

Christian, ingegnere architetto

Congratulazioni a Christian Salvadori di Bagolino, che giovedì 25 marzo si è brillantemente laureato con 110 e Lode al corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Edile-Architettura all'Università di Trento

24/03/2021

Una mano sul cuore

Nella valigia dei ricordi del papà (Fusi Attilio classe 1921 Alpino 6° Reggimento Divisione Tridentina) ho trovato tra foto, lettere, piastrina del lager, libri con dediche, anche un’immagine della Madonna dell’Aiuto...

24/03/2021

Ospedali ancora in affanno

Anche presso il presidio di Gavardo continua la pressione dovuta ai numerosi accessi al Pronto Soccorso di pazienti con sintomatologia riferibile ad infezione da coronavirus. A Bagolino già la seconda dose di vaccino per gli over 80

23/03/2021

Covid, un anno dopo: le fotografie di Anticorpi raccontano la pandemia

Anche in due paesi valsabbini sono presenti le fotografie di questa rassegna che unisce varie città italiane con un focus particolare dedicato alla Valle Sabbia

19/03/2021

San Giuseppe patrono di Ponte Caffaro

Sono in programma due celebrazioni nella chiesa parrocchiale della frazione a lago di Bagolino per la ricorrenza patronale. Oggi è anche la festa del papà

10/03/2021

Multati due pescatori

I controlli delle guardie ittiche volontarie hanno portato alla sanzione di due pescatori che avevano catturato trote sotto la misura minima consentita