23 Luglio 2015, 07.46
Bagolino Lavenone
A Ponte Caffaro

Aperitivo in musica con il Progetto Eridio

di Redazione

Questo sabato 25 luglio verrà presentato in località Porto di Ponte Caffaro il nuovo Ostello. Sarà l'occasione per fare il punto sul Piano di Intervento d’Ambito che interessa la valorizzazione turistica del lago d’Idro ed in particolare i territori di Bagolino e Lavenone


L’appuntamento è per questo sabato 25 luglio a partire dalle 17 e 30.
Alla presenza degli amministratori locali verranno ripercorse le tappe e le peculiarità ambientali che hanno portato l’Alto lago d’Idro e le Dolomiti Bresciane a fare sinergia per la valorizzazione del territorio.
Ultimo tassello di questo processo, per ora, la realizzazione e poi l’affidamento in gestione dell’Ostello di Ponte Caffaro. Un procedimento concluso in questi giorni, che permetterà a partire dal prossimo anno, a cura di una cooperativa del vicino Trentino, l’utilizzo della struttura. 

L’Ostello di Ponte Caffaro,
e quello già inaugurato nei mesi scorsi di Lavenone, sono i due poli strategici attorno ai quali si sta sviluppando la valorizzazione in chiave turistica delle risorse naturali e culturali di questi luoghi, in modo coordinato e congiunto, diffondendo la conoscenza del lago d’Idro e dei territori limitrofi in Italia e all’Estero.

Ad unire i due Ostelli, come una colonna vertebrale, il sentiero montano di straordinaria valenza paesaggistica che salendo fino al Passo della Berga attraversa i due territori di Bagolino e Lavenone.

L'dea delle due amministrazioni comunali coinvolte nel progetto è quella di mettere in evidenza quanto è stato recentemente realizzato sul territorio, presentandolo secondo una veste nuova e più moderna, mirando all'ampliamento del bacino turistico e valorizzandone l'offerta.

Sabato verranno presentati il nuovo logo ed il sito multilingue dedicato all’iniziativa www.eridio.it, il coordinamento con altri progetti e canali turistici già avviati, la nuova cartellonistica, il portale internet dedicato al web-marketing, materiale video e fotografico.

Partendo dal sentiero di collegamento fra i due ostelli,
dove potrà soggiornare e trovare tutte le informazioni utili alla sua visita, il turista avrà così a sua disposizione tutta una serie di occasioni per fruire del territorio circostante.
Opportunità che faranno leva sulla naturalità dei luoghi, la cultura e la storia, l’ambiente, le attività sportive "green", la gastronomia e le tradizioni, che fra Bagolino e Lavenone certo non mancano.

Ad essere messo in mostra è un progetto di valorizzazione territoriale che parte dall''Alto lago d'Idro e dalle Piccole Dolomiti, quindi dai territori di Bagolino e Lavenone, ma che intende mettersi al sevizio dell'intero comprensorio, che va dai confini con le valli Trompia e Camonica da una parte, a quelli col Garda dall'altra, spingendosi fin dentro il vicino Trentino.

Fonte: comunicato stampa




Commenti:
ID59571 - 25/07/2015 07:00:05 - (pasquino sabbino) - Proposta indecente

Faccio una proposta. Diamolo in gestione a Dru, così avrà qualcosa da fare e smetterà di filosofeggiare. Con simpatia.

Aggiungi commento:
Vedi anche
20/05/2015 09:25:00

Una gara per l'Ostello C'è tempo fino alle 12 del 25 maggio per partecipare alla gara ed aggiudicarsi la conduzione del nuovo Ostello della Gioventù realizzato a Ponte Caffaro coi fondi per la valorizzazione del lago

31/08/2016 08:53:00

Active Hostel Lago, terra e cielo, per praticare sport, ma anche per trascorrere impagabili giornate di relax. L'ostello che ha aperto i battenti sulla spiaggia a Ponte Caffaro, fa proprio al caso vostro

15/11/2016 16:01:00

E per il Natale? Active Hostel L’Ostello di Ponte Caffaro, Active Hostel, vi aspetta anche a Natale! Da lì potete scoprire la magia delle atmosfere invernali, quando le cime innevate delle nostre montagne si specchiano nel Lago d’Idro e candidi fiocchi ricoprono il paesaggio

27/07/2015 07:54:00

Ecco il nuovo ostello di Ponte Caffaro E' stato presentato sabato scorso alla presenza degli amministratori locali e di numerosi curiosi. Non sarà però operativo prima del prossimo anno

09/05/2014 08:51:00

Stefano Stagnoli, il lago d'Idro e la valle del Caffaro Una mostra ed un catalogo, per raccontare il lago d’Idro e la valle di Bagolino com’era mentre scorreva il secolo scorso, fino agli anni Settanta. Il vernissage questo sabato alle 17 a Bagolino



Altre da Lavenone
16/09/2021

Festa di fine estate

Dopo la bella esperienza della stagione estiva domenica la giornata di chiusura del Cogess Bar di Lavenone

13/09/2021

Investito a Vestone

A rallentare le “solite” code domenicali del rientro dal Trentino, lungo la 237 del Caffaro, ieri anche un pullman fermo e l’investimento di un pedone

11/09/2021

Cade nel dirupo, via con l'eliambulanza

Una foto dal parapetto e la turista è precipitata per circa tre metri, cadendo di schiena. Soccorsa dai volontari è stata poi trasportata in ospedale in elicottero

09/09/2021

Don Bernardo parroco anche di Casto, Comero e Mura

Il parroco di Vestone, Nozza e Lavenone guiderà anche le tre parrocchie del Savallese. A ottobre l’ingresso con due nuovi vicari parrocchiali

20/08/2021

Case di cortesia per evitare lo spopolamento

È il progetto allo studio dell’amministrazione comunale rivolto a giovani coppie che hanno necessità di un’abitazione

15/08/2021

Scontro fra ciclisti, uno finisce all'ospedale

La scorciatoia questa volta ha tradito: il gruppo pedalava da una parte, il singolo dall’altra

10/08/2021

Di nuovo potabile

Settantadue ore di paura a Presegno e Bisenzio, magari per qualcuno di scrupolo eccessivo, poi però l’allarme è rientrato

09/08/2021

Acqua contaminata a Presegno e Bisenzio

Ordinanza del sindaco di Lavenone: «Vietato utilizzarla a fini alimentari». E l’acqua potabile che arriva da Brescia sale fin lassù col “Bonetti”

02/08/2021

Un luogo del cuore da salvaguardare

Una serata che ha unito natura e cultura quella proposta venerdì dalla locale Pro loco e dagli Amici di Presegno e Bisenzio per il recupero del “ponte romano”
. VIDEO

28/07/2021

Alla riscoperta del «Ponte Romano» di Lavenone

Questo venerdì 30 luglio alle 18 verrà presentato il progetto di valorizzazione e salvaguardia del “Ponte Romano”, nella Valle dell’Abioccolo. Non è l'unica iniziativa culturale proposta in questo periodo a Lavenone