15 Aprile 2021, 14.43
Blog - 21 grammi di psicologia

Cura di sè

di Sabina Moro

Quanto è importante imparare a prendersi cura di sé e cosa ci blocca nel prendersi cura sia della propria mente che del proprio corpo? Scopriamolo insieme


Riprendendo una frase famosa di Frida Kahlo: "Innamorati di te, della vita, e dopo di chi vuoi", dobbiamo imparare a innamorarci di noi. Ma come? Conoscendoci, valorizzandoci e prendendoci cura di noi, per poi poter stare bene anche con gli altri. Spesso siamo abilissimi nel prenderci cura degli altri, famiglia, lavoro, amici, ecc.. ma dimentichiamo una cosa fondamentale, noi stessi.

L'Organizzazione mondiale della sanità OMS definisce la salute come «uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale e non semplice assenza di malattia».

Da questa definizione possiamo comprendere come, per essere in salute, sia importante prendersi cura di sé a 360 gradi, tenendo in considerazione sia l'aspetto fisico che l'aspetto mentale.

Spesso ci si sofferma a considerare come la mente possa avere un'influenza sul corpo tralasciando che anche la cura del corpo può influenzare la mente e favorire il benessere. È quindi importante dedicare tempo a sé stessi, in quando la cura del proprio corpo è strettamente legata a quella della mente e dell’anima.

Come imparare a prendersi cura di sé?

Organizza il tuo tempo, definisci degli spazi da poter dedicare solo a te stesso per fare quello che ti piace. Anche segnando “l’impegno con te stesso” sull’agenda, così da poterti ricordare e da non occupare quel tempo con altro.

Appena alzato, prendi un minuto del tuo tempo per guardarti allo specchio e sorridere;

Definisci degli obiettivi realistici affinché la motivazione rivolta verso il tuo obiettivo di benessere sia sempre mantenuta alta;

Concentrati su quello che fai e impara a goderti il momento, attenzionando le tue sensazioni fisiche, i tuoi pensieri e le tue emozioni;

Definisci attività piacevoli che siano facilmente praticabili e semplici (guardare la bellezza della natura, assaporare del buon cibo, sentire i profumi… );

Coltiva il silenzio, ogni tanto durante la giornata prova a stare da solo con te stesso, in silenzio, al fine di sentire e prendere consapevolezza dei tuoi pensieri e delle tue sensazioni;

Dai valore alle sensazioni generate anche da attività semplici come accarezzare il tuo animale domestico, lavarti la faccia la mattina, la crema sulla pelle, ecc..

Impara a valorizzare i cambiamenti del tuo corpo e prova a cercare di invecchiare bene, continuando a coltivare le tue passioni e l'aspetto fisico.

Ma cosa ci blocca nel prenderci cura di noi?

- scarso valore che attribuiamo a noi stessi
- paura di non fare la cosa giusta e quindi preferire l'evitamento
- scarsa conoscenza dei nostri bisogni
- avere l'idea che "una brava persona si prende cura degli altri ma non di sè" o "prendersi cura di sé è egoistico"
- tendere ad incolpare gli altri che non ci permettono di avere tempo per noi, togliendoci dalla responsabilità di poter scegliere per noi stessi.


Dott.ssa Moro Sabina
3934107718
sabina.moro@outlook.it
Instagram: 21grammi_di_psicologia



Aggiungi commento:
Vedi anche
19/07/2021 08:51:00

Essere se stessi Come ti descriveresti come persona e come pensi ti descriverebbero le persone che ti circondano?

02/05/2021 10:00:00

Lavoro In relazione alla festa dei lavoratori volevo condividere una riflessione sull’importanza psicologica del lavoro

02/08/2021 09:10:00

Rimuginazione La rimuginazione è un processo cognitivo che implica pensieri ripetitivi riguardo eventi negativi che potrebbero accadere in futuro. Vediamo insieme alcune tecniche per gestirla

31/05/2021 09:18:00

Palestra Molto spesso il percorso all’interno di strutture sportive viene interrotto a causa di una scarsa motivazione successiva al non vedere subito i risultati sperati

15/07/2020 09:20:00

Autostima L’autostima è la credenza positiva o negativa che si ha di sé stessi. Ma come possiamo imparare a potenziarla?



Altre da Blog-21grammi
16/09/2021

Ansia e pensieri disfunzionali

L’ansia è un’emozione secondaria che si attiva nel momento in cui diamo valore ad alcune credenze considerate disfunzionali

31/08/2021

Noia e alimentazione

Spesso l’alimentazione può svolgere un ruolo regolatore nella gestione del tempo, il cibo verrebbe quindi utilizzato per gestire gli stati di noia e gli stati di frenesia. Vediamo insieme questo aspetto nel dettaglio

02/08/2021

Rimuginazione

La rimuginazione è un processo cognitivo che implica pensieri ripetitivi riguardo eventi negativi che potrebbero accadere in futuro. Vediamo insieme alcune tecniche per gestirla

19/07/2021

Essere se stessi

Come ti descriveresti come persona e come pensi ti descriverebbero le persone che ti circondano?

03/07/2021

Autostima

Migliorare la propria autostima è un lavoro impegnativo che richiede impegno e costanza. Che collegamenti possono esserci tra autostima e impegno lavorativo?

17/06/2021

Coraggio

La nostra zona di comfort non ci permette di sperimentare situazioni nuove e alimenta la nostra paura. E’ importante quindi sviluppare coraggio per allontanarci da ciò che ci fa soffrire

31/05/2021

Palestra

Molto spesso il percorso all’interno di strutture sportive viene interrotto a causa di una scarsa motivazione successiva al non vedere subito i risultati sperati

17/05/2021

Narcisismo

Uno dei disturbi di personalità inserito all’interno del Manuale Diagnostico dei Disturbi Mentali è il narcisismo. Ma di cosa si tratta?

02/05/2021

Lavoro

In relazione alla festa dei lavoratori volevo condividere una riflessione sull’importanza psicologica del lavoro

30/03/2021

Distress ed eustress

Il termine "stress" è solitamente associato ad una definizione negativa. Tale termine, in realtà, corrisponde ad una risposta, adattiva e naturale dell’organismo, rivolta ad uno stimolo (definito "stressor") che fa pressione su di esso