30 Settembre 2016, 10.47
Blog - Come se dis

Streghe (3^ parte)

di Tatiana Mora

Di streghe ce ne erano molte ma di stregoni? Non altrettanti. Con questo post si conclude la serie dedicata alle streghe

 
Le donne erano il bersaglio preferito delle denunce di stregoneria proprio perché donne e quindi ritenute inferiori nelle società antifemministe e maschiliste di un tempo.
Poche leggende (due), infatti, parlano di uomini con poteri particolari.

La prima, ambientata a Sabbio Chiese, parla di un dottore chiamato Tosana che non credeva in Dio; per questo, dopo la sua morte, la sua anima fu messa a «casà zo, töcc i de, dèle corne per la val, dal bòt a le trè. Amò adès, se te paset da Plass o da Plassas, te sèntet le corne che scarèla zo; l'è èl Tosana che ga mia pace».

La seconda, molto più generica tant'è che nemmeno si sa dove succedesse quel che sto per raccontare, narra che la gente aveva paura a uscire e andare a fare filò nella stalla, la sera, perché c'era la possibilità di incontrare gli striù.

Così vennero scavati dei passaggi interni, tra i muri di case vicine, per evitare di camminare per la strada; si dice anche che, quando si uccideva il maiale, l'apparizione degli stregoni costringesse tutti alla fuga e loro si impossessassero della carne.
 


Aggiungi commento:
Vedi anche
27/08/2016 07:03:00

Streghe  Dopo la pausa estiva, eccoci al punto dove ci eravamo lasciati…si parlava di leggende diffuse in Valsabbia, prodotto della tradizione orale e con protagonisti davvero vari e fantastici tra i quali spiccano streghe, stregoni, fatine e folletti

22/07/2016 07:22:00

Leggende in Valsabbia Inizia con questo "cappello" una parte del blog di Tatiana Mora dedicata alle leggende valsabbine, che saranno oggetto dei prossimi post

16/09/2016 07:29:00

Streghe (2ª parte) Un tempo abbondavano le storie che narravano come soprattutto la notte fosse popolata da strani personaggi, mezze donne, mezze animali, pronte ad approfittare di chi capitava loro a tiro, magari avventurandosi dove non avrebbe dovuto

11/03/2015 13:57:00

Streghe in Vallesabbia Dopo la festa della donna, in attesa del giovedì grasso, uno sguardo all'antichità e al mistero delle streghe, che popolarono le grotte della Valsabbia e anche delle valli vicine

18/05/2018 11:22:00

Funziona, grazie alla solidarietà di molti A soli quattro giorni dall'inizio, grande successo per la raccolta di fondi a favore della ricostruzione della Casa delle Streghe di Casto



Altre da Come se Dis
13/09/2017

I curiosi nomi degli abitanti valsabbini

Ecco una plausibile spiegazione, dettata dalla tradizione popolare, delli nomignoli affibbiati agli abitanti dei paesi valsabbini

(2)
24/07/2017

Paesi e abitanti

Molto curiosi sono i nomignoli, in dialetto, con i quali i paesi della Valsabbia e i rispettivi abitanti vengono chiamati

30/04/2017

Da Capovalle, la leggenda del Rio Secco

Si racconta che, nella prima metà del XVII secolo, alcuni carbonai e allevatori videro una luce espandersi sempre più sulla roccia di Rio Secco, una località del posto

31/03/2017

Fra apparizioni e miracoli - 3

Spostiamo il nostro sguardo in altri due paesi della Valsabbia e vediamo come, anche lì, leggende e apparizioni abbiano caratterizzato la loro storia...

15/03/2017

Fra apparizioni e miracoli -2

Al devoto Bonfadino de' Dossi accadde di vedere la Madonna, un giorno del 1522 mentre portava al pascolo le sue bestie in località Visello a Preseglie e pregava per la conversione dei suoi compaesani...

04/01/2017

Fra apparizioni e miracoli

E riguardo ai miracoli? Ci sono numerose apparizioni di Santi e Madonne un po' in tutti i centri valsabbini

21/11/2016

Il diavolo (seconda parte)

Un'altra leggenda che, allo stesso modo di quella letta nello scorso post, presenta il diavolo come tentatore, è ambientata in una località di Pertica, a Plerio...

02/11/2016

Il diavolo

Dopo l'excursus sui racconti valsabbini con protagoniste le streghe, ecco quelli che vedono l'apparizione del demonio incarnato sotto varie forme

16/09/2016

Streghe (2ª parte)

Un tempo abbondavano le storie che narravano come soprattutto la notte fosse popolata da strani personaggi, mezze donne, mezze animali, pronte ad approfittare di chi capitava loro a tiro, magari avventurandosi dove non avrebbe dovuto

27/08/2016

Streghe

 Dopo la pausa estiva, eccoci al punto dove ci eravamo lasciati…si parlava di leggende diffuse in Valsabbia, prodotto della tradizione orale e con protagonisti davvero vari e fantastici tra i quali spiccano streghe, stregoni, fatine e folletti

(1)