18 Settembre 2021, 19.53
Val del Chiese Storo
Valle del Chiese

Darzo in sagra

di Gianpaolo Capelli

Terzo appuntamento settembrino in Valle del Chiese con le feste patronali e sagre dedicate alla Vergine Maria. VIDEO


Dopo Bondone e Lodrone nella terza domenica di settembre si festeggia la Madonna Addolorata nella chiesa di Darzo dedicata a San Giovanni Nepomuceno la cui ricorrenza cade a maggio.
L'addolorata è compatrona della chiesa.

La sua festa cadrebbe il 15 settembre, ma come da anni si fa le ricorrenze festive importanti si spostano alla domenica che segue.
Quello che fa eccezione è il borgo di Bondone, la Natività e la festa del Voto si festeggiano nel giorno che cadono, improrogabilmente.

La devozione alla Mater Dolorosa, molto diffusa soprattutto nei Paesi del Mediterraneo, e nel meridione italiano, si sviluppa a partire dalla fine dell'XI secolo. Fu Papa Pio VII nel 1814 a introdurla nel calendario liturgico romano fissandola al 15 settembre.
La figura della Madre dei dolori che soffre per la Passione del Figlio ha dato origine a numerose rappresentazioni nell'arte, nella musica sacra e nella pietà popolare.

Anche in Trentino la Vergine Addolorata è rappresentata in maniere diversa nei paesi dove la si festeggia.
La statua della Madonna Addolorata di Darzo, tolta dal suo altare è stata esposta alla pubblica venerazione, sarà poi portata in processione nel corso della domenica.

Esprime tutta la sofferenza di una mamma terrena per tutti i dolori della sua vita ed ha una sola spada conficcata nel cuore
Le sette spade raffigurate in tanti immagini della Vergine, corrispondono ai sette Dolori di Maria, e ad altrettanti episodi narrati nel Vangelo:
1. La profezia dell’anziano Simeone, quando Gesù fu portato al Tempio “E anche a te una spada trafiggerà l’anima”.
2. La Sacra Famiglia è costretta a fuggire in Egitto “Giuseppe destatosi, prese con sé il Bambino e sua madre nella notte e fuggì in Egitto”.
3. Il ritrovamento di Gesù dodicenne nel Tempio a Gerusalemme “Tuo padre ed io angosciati ti cercavamo”.
4. Maria addolorata, incontra Gesù che porta la croce sulla via del Calvario.
5. La Madonna ai piedi della Croce in piena adesione alla volontà di Dio, partecipa alle sofferenze del Figlio crocifisso e morente.
6. Maria accoglie tra le sue braccia il Figlio morto deposto dalla Croce;
7. Maria affida al sepolcro il corpo di Gesù, in attesa della risurrezione.

La liturgia e la devozione hanno compilato anche le Litanie dell’Addolorata, ove la Vergine è implorata in tutte le necessità, riconoscendole tutti i titoli e meriti della sua personale sofferenza.

La pala dell'altare maggiore della chiesa di Darzo, recentemente restaurata, ritrae la Vergine con Bambino, San Giovanni Nepomuceno e san Luigi Gonzaga.

La chiesta è stata completamente restaurata pochi anni fa, si presta al visitatore in tutta la sua bellezza, con i suoi affreschi dai colori molto belli, che donano luminosità e profondità alla chiesa.
Interessante il particolare sulla parete a destra del presbiterio la Crocifissione nella tempera di Agostino Aldi.
Sulla sinistra in piccolo, come si vede dalla foto allegata è raffigurato un sacerdote, che avendo pagata lui l'opera ha voluto essere raffigurato.

Il video allegato illustra brevemente le bellezze della chiesa di Darzo, che non è la sola, ci sta anche la chiesa di San Michele Arcangelo, che confina con la statale verso Lodrone.
Un vivo ringraziamento va al sagrestano Elvio Balduzzi, che per anni è stato il custode e il responsabile della chiesa, ora riposo.
Da qualche anno Caterina Cozzatti di Baitoni segue le cerimonie e ne cura il decoro.
Gli addobbi floreali sono opera sua.

Questo è il programma della festa di domenica 19 settembre:

Ore 10 messa solenne celebrata da don Andrea Fava.
Presente la corale di Lodrone e Darzo diretta dal maestro Camillo Berardi, seguirà quindi la processione per le vie del paese.
A seguire musica con la fanfara Pieve di Bono.

Ore 12 piazza XVI Artiglieria, momento culinario con polenta e spiedo.
Su prenotazione.

Ore 15 sempre in piazza XVI Artiglieria letture e laboratorio sulla figura di Dante Alighieri e l'opera La Divina Commedia per bambini dai 6 ai 10 anni.
Su prenotazione.

Anche qui a Darzo questi tempi di restrizioni, hanno imposto prenotazioni per ogni evento che si vuole organizzare.
Buona Sagra a tutti.




Vedi anche
13/08/2019 09:05:00

Ferragosto in Valle del Chiese Per la festa di metà estate anche i paesi della Valle del Chiese propongono le tradizionali manifestazioni che richiamano residenti e turisti

09/10/2015 10:30:00

La Valle del Garza celebra il marrone Giunge quest'anno alla diciassettesima edizione la Sagra del Marrone della Valle del Garza, un appuntamento tra quelli di maggior rilievo nei comuni di Caino, Nave e Bovezzo

12/08/2016 10:12:00

Feste e sagre in Valle del Chiese E' ricchissimo il calendario degli eventi previsti nella settimana di Ferragosto in Valle del Chiese, con decine di iniziative proposte a turisti e residenti praticamente in ogni paese di questo piccolo angolo del Trentino

20/12/2018 11:00:00

Aspettando il Natale nella Valle del Chiese I Mercatini di Natale della Valle del Chiese (Cimego di Borgo Chiese), giungono al weekend finale e domenica 23 vanno in scena con un Presepe Vivente. D’intorno, impreziosita anche da una new entry di Darzo, una costellazione di iniziative arricchisce di effetti speciali i giorni che precedono il Natale

24/02/2021 08:00:00

Sempre più cinghiali in valle del Chiese Nonostante i 300 abbattimenti degli ultimi due anni i cinghiali continuano a riprodursi a monte di Darzo e limitrofi. La preoccupazione dei tenutari



Altre da Val del Chiese
25/10/2021

L'anno d'oro di Sonny

Sabato a Condino di Borgo Chiese l’incontro con il campione valsabbino che ha ripercorso l’esaltante stagione ciclistica
. Video

25/10/2021

Virginia Grassi, poetessa e scrittrice

Incontro la signora Virginia Grassi nella sua casa di Storo dove risiede definitivamente dal 2016. Voglio approfondire il percorso poetico e narrativo della sua vita.

24/10/2021

Tragedia in Val Daone

Una ragazza di 26 anni, residente a Maranello in provincia di Modena, ha perso la vita nei pressi del lago di Malga Boazzo in Val Daone, dopo essere scivolata per diversi metri finendo nel greto del fiume Chiese

23/10/2021

Nuova sede per la Comunità Murialdo

L’ente di riferimento del Distretto famiglia per la Valle del Chiese ha inauturato la nuova sede a Palazzo Gelani, con l’intitolazione a Paolo Fiorile

22/10/2021

L'ultimo saluto al dottor Ollapally

Medico molto apprezzato, in servizio da decenni nelle Giudicarie, il dottor Philip Ollapally si è spento a Padova. Questo sabato, 23 ottobre, i funerali

22/10/2021

Borgo Chiese festeggia il Cobra

Il campione valsabbino, fresco vincitore della Parigi- Roubaix, sarà ospite di un evento questo sabato pomeriggio nella Valle del Chiese

(1)
19/10/2021

Il riposo dell'Idra

Idra riposa sul lago d’Idro, in attesa della prossima primavera, soddisfatto per come è andata la stagione estiva con la sua appendice autunnale

13/10/2021

L'arcivescovo Lauro Tisi a Storo

La visita in occasione dei 500 anni dalla consacrazione della chiesa di San Floriano

11/10/2021

Bondone e Baitoni: Chiara è sindaco

La giovane Chiara Cimarolli, già assessore nella precedente giunta guidata da Gianni Cimarolli, è stata eletta Sindaco di Bondone e Baitoni con 382 voti, più che sufficienti per sconfiggere il quorum

07/10/2021

Avvicendamenti nella Fanfara

Domenico Spada succede a Mario Castellini alla presidenza del sodalizio di Pieve di Bono, e c'è anche un nuovo direttore