04 Dicembre 2020, 12.00
Vobarno Valsabbia
La Nostra Valle online

Nuova sede per Sae Valle Sabbia

di Redazione

Acquistata all'asta l'area Ex Almici F.lli di Vobarno. Importante operazione per la società per l'igiene urbana in forte crescita che da gennaio gestirà anche la città di Rezzato. Soddisfazione del presidente Flocchini e degli amministratori valsabbini


Una cinquantina di automezzi fra autocarri e furgoni,
altrettanti dipendenti, ma anche qualche milione di sacchi per la raccolta imballaggi ed alcune migliaia di cassonetti stradali. Sono solo alcuni degli importanti numeri che riguardano l'attività della società Servizi Ambiente Energia Valle Sabbia che opera nel settore dell'igiene urbana nei 25 comuni della valle oltre a Muscoline e, dal primo gennaio 2021, anche a Rezzato gestendo quasi 40mila utenze.

Il signifcativo impulso dato proprio dal nuovo programma di raccolta quinquennale nel Comune alle porte di Brescia, ha convinto l'amministratore unico della società, Valter Paoli, e il direttore generale, Marco Baccaglioni, che fosse giunto il momento di fare il grande passo e dotarsi di una fondamentale sede logistica dalla strategica posizione viabilistica, grazie alla vicinanza di impianti di raccolta rifuti, ma anche baricentrica rispetto alla Valle Sabbia ed ai comuni serviti, con ampi e idonei spazi per gli spogliatoi destinati al personale, uffci e magazzini.

Un'area che fosse dotata, per gli indiscutibili vantaggi economici della gestione diretta, di cisterne e pompa per il carburante per tutti i mezzi che complessivamente totalizzano alcuni milioni di km all'anno, oltre che del necessario spazio per il ricovero al coperto e il frequente lavaggio dei mezzi. Spazi che permettessero anche una visione a lungo termine legata a possibili future espansioni... Insomma: molte caratteristiche non facili da trovare tutte assieme, finchè a Vobarno è stata messa all'asta dal Tribunale una proprietà di 15mila mq e con tutte le caratteristiche utili e necessarie.

“È nata così l'idea di partecipare ad un'asta giudiziaria telematica dalla procedura tutt'altro che agevole, ma che ci ha permesso di aggiudicarci il sito della Ex Almici F.lli Spa di Vobarno” racconta l'amministratore Paoli, mentre il presidente di Comunità Montana Valle Sabbia, Giovanmaria Flocchini inquadra l'iniziativa: “Nella strategia fortemente voluta di rendere sempre più strutturata e operativa la proposta di curare in house i servizi di igiene urbana nei nostri territori abbiamo necessariamente pensato a soluzioni che valorizzino le risorse locali e che diano risposte immediate e concrete per i Comuni che se ne avvalgono. Ringrazio inoltre tutti i sindaci per il loro appoggio e il supporto a questa operazione”.

L'iniziativa di acquisto dell'area dismessa della Ex Almici F.lli è stata anche seguita con particolare soddisfazione dal Municipio di Vobarno. Il sindaco Paolo Pavoni infatti puntualizza: “Con questa operazione e con il progetto di SAE rilanciamo un'area che da molti anni purtroppo non trovava nuove destinazione, ma senza sottovalutare inoltre che tutto questo serve per dar valore al servizio pubblico in favore dei cittadini”.

L'iniziativa da parte di Sae, che ha comportato un investimento di 1,8 milioni di euro, è stata resa possibile grazie all’intervento del Consorzio Bim che “vede nell'iniziativa della Sae una valida proposta per reinvestire nel territorio, in favore di progetti che generano occupazione e valore, i proventi dei canoni di concessione del Bacino Imbrifero Montano”, come ha dichiarato il presidente del Bim, Giovanni Zambelli.

Nei prossimi mesi la sede operativa di Sae verrà quindi trasferita da Villanuova sul Clisi a Vobarno.


Vedi anche
03/11/2006 00:00:00

Una nuova sede per la Comunità montana Una nuova casa della Valle per rispondere alle esigenze dei cittadini e ai nuovi compiti dell'ente Comunità montana. Il presidente Ermano Pasini annuncia imminente l'assegnazione dell'appalto e l'edificazione in poco più di un anno.

18/06/2013 07:00:00

Un Centro prelievi per la Valle E' stata presentata ieri nella sede della Comunità montana, e poi a Barghe dove presto sarà realizzata, la nuova sede delle cinque Avis della Valle Sabbia

05/12/2009 12:00:00

E' Piero Almici il valsabbino dell'Aib Pietro Almici, della Carpenteria meccanica Almici di Vobarno è il nuovo coordinatore della zona Valle Sabbia - Lago di Garda dell’Associazione Industriale bresciana

12/06/2017 15:21:00

Nuova carta escursionistica dei sentieri valsabbini La nuova mappa, realizzata dalla Comunità Montana di Valle Sabbia con la consulenza del Coordinamento CAI Brescia sarà presentata questo mercoledì 14 giugno a Nozza di Vestone e sarà a disposizione di associazioni e turisti

17/04/2018 09:15:00

La Valle Sabbia disegna la sua mappa di comunità Domani, mercoledì 18 aprile, in Comunità Montana il primo incontro del processo partecipato per promuovere una nuova geografia della cittadinanza e del territorio



Altre da Vobarno
01/03/2021

«Più attenzione alla raccolta differenziata»

E’ l’invito che l’assessore all’Ambiente rivolge alla popolazione, anche a fronte del restyling degli ultimi mesi, per un paese più pulito e meno sprechi di risorse

24/02/2021

I servizi sociali al tempo del Covid

Un settore più che mai essenziale, nei Comuni, per aiutare le famiglie ad affrontare l'emergenza sanitaria e quella economica che ne è derivata. La situazione a Vobarno

23/02/2021

Con lo scooter contro l'auto

Siepe alta, strada stretta. Così automobilista e scooterista si vedono solo all’ultimo momento e vanno a sbattere. Tanta paura, pochi i danni fisici anche per il ragazzino

19/02/2021

19 febbraio 1961: data storica per l'Avis di Vobarno

In questo giorno infatti fu redatto e sottoscritto l'atto costitutivo del gruppo a cui fecero seguito le prime sette donazioni da parte di pionieri che iniziarono così un cammino pieno di entusiasmo, di solidarietà e generosità che, dopo sessant'anni, è quanto mai attivo e vivace

17/02/2021

Politiche scolastiche al tempo del Covid

Molti servizi, nell'anno della pandemia, hanno richiesto al Comune valsabbino di sostenere costi aggiuntivi per adeguamento e sanificazione. C'è poi la questione della scuola media, attualmente in ristrutturazione

17/02/2021

Un ponte veneziano in Valsabbia

Chi transita per Vobarno non può fare a meno di notare l’eleganza del grande e robusto ponte, costruito sul Chiese al centro del paese

16/02/2021

È di Samac la mascherina made in Vallesabbia

Il suo nome è SAMASK ed è la proposta anti-Covid «made in Valle Sabbia» di Samac S.p.A. I test hanno certificato la sua eccellenza e l’hanno classificata come la migliore della sua categoria. Solo per partite Iva. Per informazioni scrivere a samask@samac.it.

14/02/2021

Lavori in corso per «ristrutturare» Vobarno

Cospicui fondi regionali hanno permesso di intervenire in diversi ambiti per rendere il Comune valsabbino più sicuro, moderno e piacevole da vivere. I lavori in corso e quelli in programma

10/02/2021

I 26 di Matteo

Tanti auguri a Matteo, di Vobarno, che proprio oggi, mercoledì 10 febbraio, ha compiuto i suoi primi 26 anni

09/02/2021

Orari da... sballo

La pandemia ha messo la scuola in ginocchio? Se da una parte gli edifici scolastici sono i più sicuri dal punto di vista di prevenzione dei contagi, lo stress psicologico dovuto alla pandemia ha raggiunto livelli altissimi