27 Luglio 2021, 07.52
Idro
Lutto

«Sono nata a Idro, nel 1925...»

di Giancarlo Marchesi

Una nota autobiografica affidata alla nipote, la vita della maestra Lina, che questo martedì pomeriggio molti a Idro accompagneranno per il suo ultimo viaggio


Si è spenta domenica scorsa, all’età di 95 anni, presso l’ospedale di Gavardo, Natalina (Lina) Beltrami, una delle mastre più amate dell’alta Valle Sabbia.


Nel recente passato Lina, come era conosciuta da più, aveva confidato a una delle sue nipoti alcuni passaggi della sua lunga vita trascorsa tra le aule scolastiche e il suo amato lago d’Idro.
Lasciamo quindi che siano le sue stesse parole a tracciare - per i lettori di Vallesabbianews - il ricordo della cara maestra:

«Sono nata a Idro il 18/12/1925, e sono sulla soglia dei 95 anni. Questi anni sono trascorsi con una vita semplice, operativa e con gioie e dolori come purtroppo è la vita.
Ho frequentato le elementari fino alla quarta a Idro e dalla quinta in poi a Brescia dove mi sono diplomata alle magistrali. Subito dopo il diploma, ossia nell’anno scolastico 1943-44, sono stata incaricata di insegnare presso la scuola di Presegno, un paesino di montagna posto a 1000 metri con 30 alunni, dalla prima alla quarta elementare, da sola, unica insegnante.
Al mattino si faceva scuola ai piccoli, nel pomeriggio ai grandi e nelle ore serali avevo messo in opera la scuola per gli adulti, ne avevo parecchi ed io avevo solo 18 anni.

Nel 1948 ho fatto due concorsi li ho superati tutti e due, questi mi hanno permesso l’assegnazione della cattedra di Idro che ho tenuto per 30 anni.
Ho sempre cercato di insegnare ai miei alunni la curiosità dell’imparare cose nuove, diverse, il saper trovare il lato positivo delle situazioni, il risolvere i problemi, la determinazione di portare avanti le proprie idee con motivazione e rispetto delle opinioni diverse.

Alle ragazze ho cercato di trasmettere una visione moderna dell’essere donna: libera, indipendente ed acculturata.
Ai ragazzi il rispetto e la passione per il lavoro. Il mio lavoro di insegnante era una vocazione, non mi pesava nonostante le ore passate sui libri a correggere i compiti e preparare lezioni.
La curiosità di apprendere e la lettura mi hanno permesso di “aprire la mente”, abbattere “muri di preconcetti e pregiudizi” e guardare al cambiamento come occasione di crescita personale e professionale».

La maestra Lina ha iniziato quindi la sua professione di maestra elementare nei difficili anni del Secondo dopoguerra, quanto l’Alta Valle era una delle realtà più povere e marginali del Bresciano. A quei tempi la maestra era un vero e proprio punto di riferimento, non solo per la comunità scolastica, ma per l’intero paese, come appunto è stata per lunghi anni Lina Beltrami.

A piangerla martedì, presso la Chiesa parrocchiale di S. Michele Arcangelo in Idro, oltre alle figlie Resy e Daniela, ai generi, ai nipoti e agli adorati pronipoti, ci saranno i suoi ex alunni e le sue ex alunne con l’intera comunità del lago.
Le esequie sono previste per le ore 17.

Giancarlo Marchesi



Aggiungi commento:
Vedi anche
26/07/2021 18:00:00

Arrivederci mitica Maestra Lina! Gli ex alunni rivolgono un affettuoso saluto alla loro insegnante delle elementari i cui funerali saranno celebrati questo martedì a Idro

04/10/2012 08:53:00

Ultimo addio al «Campi» Se n'è andato, alla veneranda età di 96 anni Cristoforo Campanardi, colonna portante dell'Anpi di Vobarno. In molti lo accompagneranno oggi per il suo ultimo viaggio

15/05/2014 07:15:00

Oggi i funerali di Sara La salma della sfortunata 22enne raggiungerà la parrocchiale di San Michele questa mattina alle 11. Nel pomeriggio, alle 17, saranno in molti ad accompagnarla nel suo ultimo viaggio

18/11/2020 11:00:00

L'ultimo saluto all'ex sindaco Bonardi Si sono tenuti questa mattina a Idro i funerali di Vito Bonardi, per anni impegnato nella vita amministrativa e sociale della Valsabbia: per 15 anni è stato anche primo cittadino del paese lacustre valsabbino

20/04/2007 00:00:00

Incidente a Idro, grave una 20enne di Vestone E' stata ricoverata con riserva di prognosi al Civile, ma non sarebbe in pericolo di vita, la ventenne di Vestone che questo pomeriggio alle 13 e 30 ha subito un violento incidente a Idro in località Tre Capitelli. Strada bloccata per quasi tre ore.



Altre da Idro
19/07/2021

Delta no problem

Sembra prosequire nel migliore dei modi la stagione turistica, che per quanto riguarda le presenze degli stranieri d'estate, in Valle Sabbia, è concentrata soprattutto sull'Eridio

18/07/2021

Tocca al Comune

Le opere di urbanizzazione dell'area artigianale di Idro sono da concludere e lo deve fare il Comune. Così il Consiglio di Stato, al quale l'Amministrazione comunale idrense si era appellata per ribaltare analoga sentenza del Tar. I particolari

(2)
17/07/2021

Precipita nel lago per 60 metri, salva

L’incidente è capitato ad una bambina di soli otto anni che stava percorrendo uno dei sentieri che uniscono Vesta di Idro a Baitoni

17/07/2021

Miglio Idroswim: in 200 al via

Verrà disputata questa domenica mattina nelle acque dell'Eridio, dopo la pausa covid, la quinta edizione della "Miglio Idroswim" competizione per forti nuotatori. Il programma

14/07/2021

Gallerie buie da Idro a Vesta

“È una questione vecchia” dicono dal Comune, ma per questo, a maggior ragione, secondo una nostra lettrice, va risolta al più presto

14/07/2021

Trekking con gli asini

Questo sabato, 17 luglio, un'esperienza per grandi e piccini immersi a contatto con la natura, partendo dalla Fattoria “La Mirtilla” di Idro, a cura della Cogess di Barghe

14/07/2021

Motoraduno solidale

Prima tappa al Cogess Bar e poi pranzo in un ristorante di Idro per l’iniziativa solidale a favore della cooperativa sociale

02/07/2021

Un volo di 150 metri, muore escursionista mantovano

Stava percorrendo con un’amica il sentiero dei Tralicci quando è scivolato ed è precipitato in un dirupo. Difficili le operazioni di recupero della salma

01/07/2021

Scivola dal sentiero dei Tralicci, muore escursionista

Fatale la caduta in un dirupo mentre camminava per il sentiero che si affaccia sul lago d’Idro

01/07/2021

«L'ultima fila in alto»

Sarà presentato questo sabato in Broletto a Brescia e domenica a Idro il primo romanzo di Gianluca Bordiga: dalla storia della sua famiglia alle battaglie per il lago e il fiume Chiese