31 Agosto 2014, 09.11
Vestone
Opere pubbliche

Un ponte fra due comunità

di val.

Una gran festa quella andata in scena a Nozza per l’inaugurazione ufficiale del ponte pedonale sul fiume Chiese. Solo in parte rovinata dal maltempo
• Photogallery  • Video


Scene d’altri tempi , quanto a presenza di persone, per la manifestazione andata in scena questo sabato in piazza Mercato a Nozza e nell’ampio spazio verde “di là del fiume”, da qualche tempo raggiungibile direttamente dalla frazione vestonese attraversando il ponte posato lo scorso 22 maggio.

«Non abbiamo voluto inaugurarlo allora per non sentirci dire che lo facevamo per le elezioni – ha detto il comunque confermato sindaco Giovanni Zambelli, al momento del taglio del nastro -. Lo facciamo oggi ringraziando Vestone e Nozza per la riconferma, ottenuta presentando una squadra consolidata e al tempo stesso rinnovata con elementi giovani e bravi, che hanno voglia di darsi da fare per la comunità».

Prima del taglio del nastro da parte della piccola Sofia, scelta fra le tante bimbe vestonesi perché certo è una delle più belle, la benedizione del parroco: «Il significato di un ponte è sempre quello di unire ciò che sta da una parte e ciò che sta dall’altra – ha detto don Dino -. In questo caso si tratta delle comunità di Nozza e di Vestone e io so benissimo, per l’esperienza che sto vivendo come sacerdote, quanto ci sia bisogno di questa proposta che è anche il progetto per un cammino insieme».

Un ponte ciclopedonale, percorribile benissimo anche a cavallo, grazie alla posa sul legno di uno speciale fondo in gomma. Si ritrova così ad essere il necessario anello di congiunzione fra l’ippovia Garda-Adamello e la “variante” del Savallo con cavalli e cavalieri che risparmiano un trasferimento di chilometri su asfalto.

«Questo ponte di 700 quintali, progettato e fatto realizzare  in due mesi dall’ingegner Zanardi, quando era atteso da anni, è costato 372 mila euro di fondi comunali, contro una previsione di spesa pari a 400 mila euro – ha aggiunto il sindaco -. Il denaro risparmiato servirà per interventi di sviluppo di quest’area. E non si dica che l’Amministrazione spende denaro pubblico in baldoria: i 7 mila euro necessari per questa festa, infatti, sono stati elargiti da una cordata privati».

Tutto è andato liscio nel pomeriggio e per parte della serata, compresa la cena collettiva in piazza, poi il maltempo ci ha messo lo zampino con due violenti scrosci temporaleschi che hanno obbligato ad anticipare lo spettacolo pirotecnico offerto da Luisa e Fabio, coppia di giovani sposi, ed impedito il concerto tributo ai Nomadi, che è stato spostato a data da destinarsi in Auditrium a Vestone.

• Photogallery



Il video è di Armando Ponchiardi



Commenti:
ID48968 - 31/08/2014 11:42:16 - (Oscar Rafone) - ma èl sindèc ghirel proprio mia èn otra maina?

magari en po meno strèta che la mities mia èn risalto scè fes la bògia? Per mia parlà del culur!

ID48971 - 31/08/2014 13:03:43 - (fra) -

Aho oscarrafone sei il numero 1,.....Ah ah ah..... Le prope la maina che fa difet......

ID48990 - 31/08/2014 20:17:41 - (Denis66) - ,,,,,,

E' l'unica cosa bella................la volevate rossa a stelle...*****

ID49009 - 01/09/2014 07:07:22 - (Tc) - nooo...

ades i tachera' che che i lares ulida negra(la camisa) con le braghe ala zuava....signur...:-D

ID49019 - 01/09/2014 12:56:09 - (ric) -

grande zambelli.....ah ah fom mia polemiche sola maina nè....

ID49040 - 01/09/2014 22:46:48 - (Giacomino) - Bello quel ponte

e meglio ancora di più lo scopo per cui é stato fatto.

ID49043 - 01/09/2014 23:38:00 - (sonia.c) - bravo Giacomino.

un monito importante per quelli che portano una "maina" di un colore bellissimo .purtroppo,non si può dire altrettanto del concetto per cui viene esibito: un concetto di divisione completamente in antitesi con il messaggio del ponte.auguri Don.avrà un lavoro impegnativo..

ID49053 - 02/09/2014 09:34:43 - (allecraM) - "AmbientAzione 2014": verde speranza!

Dato che il filo conduttore della giornata AmbientAzione era la tutela dellambiente e la sua valorizzazione, per le magliette ho scelto il colore verde. Color verde speranza: la speranza che certe polemiche sterili e mediocri lascino spazio a commenti (o critiche) utili e costruttivi.

ID49054 - 02/09/2014 09:38:39 - (allecraM) -

Marcella Bacchetti: Assessore all' Ambiente e alle Politiche sociali.

ID49061 - 02/09/2014 12:01:06 - (sonia.c) - carissima signora.

comprendo la sua buona fede.se non sbaglio, questo verde, è anche il simbolo della festa di san patrizio in Irlanda..magari si ofendono pure loro..non è colpa nostra se,spesso le politiche "monopolizzano" i colori.resta il fatto innegabile che ,questo colore,rapresenta uno schieramento la cui ideologia è come ho descritto nel post. negarlo è a discrezione sua.

ID49064 - 02/09/2014 13:18:43 - (FilippoIppo) - Chi se ne frega della Lega, a Vestone c'era ben altro

Vedere Lega dove c'è il verde, Berlusconi quando si tifa "Forza Italia" o il comunismo quando sventola qualche cosa di rosso io lo ritengo una nevrosi, cara Sonia. Non mi lascerò mai portare via le belle sensazioni e le emozioni ben rappresentate dai colori di cui siamo circondati, da dei partiti politici. Marcella, che si è sentita interpellata, bene ha fatto a spiegare quele significato gli organizzatori della festa hanno dato a quel verde. Il resto sono, concordo con lei, sterili e mediocri polemiche.

ID49065 - 02/09/2014 13:51:37 - (sonia.c) - infatti,la signora a gentilmente spiegato.

poi,che a vestone ci sia la lega è un fatto. come è un fatto tutto il resto. se dare a cesare quel che è di cesare e vedere le cose come stanno è una nevrosi,caro filippo non sò..ma ne dubito..a mè hanno insegnato che ,la negazione,si avvicini molto di più alla nevrosi che non il suo contrario. i partiti sono orgogliosi dei loro colori. ognuno porta il suo messagio e significato.chi lo conosce può anche ,se vuole dissentire(critiche utili) negare i contenuti ,invece,fa parte di quella nevrosi che vuoi attribuirmi illogicamente.ergo:se la festa era assolutamente apolitica ritratto.ma apolitica non mi è sembrata.e non credo debba esserlo! perchè? son loro al comando e si fan giustamente vedere. o solo, democraticamente sottolinato ,certe questioni etiche, con una critica costruttiva:i ponti uniscono.certe politiche ,no.

ID49067 - 02/09/2014 14:08:39 - (FilippoIppo) - A me pare

che in questo caso la politica del Comune di Vestone con l'operazione "ponte" abbia unito, tanto per dare a Cesare quel che è di Cesare. Ho letto bene l'articolo e non vedo dove indicato qualche cosa di diverso. Neppure se ne parla della Lega. Secondo te, Sonia, il problema sta nella maglietta verde che indossa il sindaco, per altro in una manifestazione intitolata "AmbientAzione" e per di più sormontata (nota bene) dalla fascia tricolore? Vedi tu: a me pari un poco prevenuta e questo non è proprio un atteggiamento sano.

ID49068 - 02/09/2014 14:14:38 - (sonia.c) - ultimo post.

hai letto la dichiarazione del sindaco? per favore,leggi ben quel che scrivo:ha fatto bene. ha messo in luce il suo schieramento politico.con tutti gli annessi e connessi.l'ultima frase del mio post precedente ,spiega il perchè dei miei commenti .stop.ciao.

ID49069 - 02/09/2014 14:15:49 - (allecraM) -

Mai avrei pensato che il colore di una maglietta sollevasse,ancora,simili questioni. Ripeto: il verde il colore che ho scelto ispirandomi al concetto di natura...ed un colore che mi piace, forse il mio preferito. Tutto qui. Francamente, il nesso con la questione politica non mi ha nemmeno toccato (ingenuamente), perch VESTONEATTIVA , con le ultime elezioni, un NUOVO gruppo dichiaratamente apolitico (che ci vogliate credere o no)e io personalmente non ho particolare simpatia n per la Lega n per gruppi affini. Chi mi conosce lo sa.

ID49070 - 02/09/2014 14:27:24 - (sonia.c) - signora carisisma.

le credo senza sè e senza mà. le mie opinioni sulla lega restano comunque queste. credo che sia giusto e democratico discutere su un partito in ogni ocasione che si presenti.con educazione ovviamente.non considero sterili certe discussioni che evidenziano certi contenuti(come in questo caso) indipendentemente dal colore delle magliette e delle bandiere.e il monito di Giacomino(mi scuso con lui,mi sono "attaccata" !lo so che non sopporta le discusioni)lo trovo un giusto ,bello e pertinente ,monito. spero di essermi spiegata.saluti.

Aggiungi commento:
Vedi anche
23/05/2014 06:40:00

Un nuovo ponte sul Chiese E' stato montato ieri a Nozza e unisce la piazza del Mercato Vecchio con l'area verde sulla quale è stato realizzato anche un percorso vita. Ci vorrà ancora un mese per poterlo utilizzare

29/08/2014 07:37:00

AmbientAzione: un ponte fra natura, arte, sport e sapori Una lunga serie di occasioni d’incontro, quella che questo sabato a Nozza accompagnerà l’inaugurazione ufficiale del nuovo ponte pedonale sul Chiese

04/12/2018 14:09:00

Cercasi amante del verde La Fondazione A. Passerini di Nozza di Vestone è alla ricerca di un volontario per la cura di piante e fiori

11/03/2021 13:00:00

Nuova area di raccolta per verde e ramaglie Dalla fine del mese di febbraio è aperto il nuovo centro di raccolta per rifiuti biodegradabili da giardino con accesso controllato

24/05/2014 10:33:00

Il ponte e il cavallo C’erano anche cavallo e cavaliere, giovedì scorso a Nozza, ad aspettare il nuovo ponte che permetterà anche a loro di attraversare il Chiese



Altre da Vestone
03/05/2021

Al via le iscrizioni per la Ivars Tre Campanili

Sono ufficialmente aperte le iscrizioni per la mezza maratona di corsa in montagna di Vestone in calendario il prossimo 4 luglio

03/05/2021

Libri per beneficenza

Sono quelli del professor Ludovico Galli, donati dallo storico stesso all’Associazione Amici della Storia di Vestone. Il ricavato è stato devoluto all'ospedale di Desenzano

(1)
27/04/2021

Caro Andrea...

Sono passati 10 anni ma il mio primo pensiero in ogni giornata “è per Te”, cosi come l’ultima preghiera della sera

26/04/2021

Don Alessio Primo cav. Leali, ecco chi era

Pubblichiamo nella sua forma integrale, il discorso pronunciato a Nozza dal professor Alfredo Bonomi in occasione dell'intitolazione della piazza a don Primo Leali

26/04/2021

La piazza di don Primo Leali

Ricorrenza più speciale del solito, quella del 25 aprile che media e alta Valle Sabbia da qualche tempo festeggiano tutti assieme, a Vestone come centro baricentrico, oppure a Pertica Bassa

24/04/2021

A Vestone con don Primo Leali

In occasione della giornata che media e alta valle Sabbia quest’anno celebreranno a Nozza, ci sarà anche l’inaugurazione di una via intitolata ad uno dei preti valsabbini della Resistenza

24/04/2021

In ricordo di Ivan Roncetti

Anche l'Associazione Artistica Culturale Eridio di Ponte Caffaro ricorda lo scultore valsabbino sempre molto attivo nel sodalizio

24/04/2021

Ciao Ivan

Si è spento nel pomeriggio di venerdì, stroncato dal Covid dopo un lungo ricovero, Ivan Roncetti, persona attiva nel mondo dell’arte e del volontariato valligiano

18/04/2021

Quattro gomme a terra

Sono quelle che si è ritrovata all’auto un’impiegata del “Day hospital” di Nozza. E non è la prima volta