10 Dicembre 2015, 07.54
Villanuova s/C
Genitori in FormAzione

Matteo Faberi risponde

di Giuseppe Maiolo

L’ultimo appuntamento del ciclo di incontri GENITORI IN FORMAzione si tiene questo giovedì 10 dicembre alle 20,30 nella sala consiliare di Villanuova s/C.  Relatore il dott. Matteo Faberi, psicologo dell’infanzia che vive e opera a Salò


Il tema dell’educazione, filo conduttore di tutti gli interventi del ciclo, punterà in quest’ultimo incontro a promuovere riflessioni sulla modalità dell’educare.
Perché è quanto mai importante conoscere quali sono gli atteggiamenti educativi più adeguati alla nostra epoca e quelli più efficaci al processo di sviluppo di un bambino che deve diventare un adulto autonomo e sicuro.
A questo proposito gli abbiamo posto alcune domande perché ci anticipi il suo pensiero e soprattutto il valore del saper coniugare dolcezza affettiva e fermezza.

Dottor Faberi, quanto è cambiato il modo di educare i figli e cosa in particolare è mutato?

Negli ultimi decenni si è assistito ad un grande mutamento del modo di educare, dovuto principalmente a due fattori.
Il primo è  la scomparsa delle famiglie allargate e numerose che non permette più alle giovani donne di fare esperienze riguardo l'educazione, partecipando alla crescita di fratelli, cugini ed amici.
Per questo motivo è oggi frequente che una giovane diventi mamma senza aver prima preso in braccio, gestito, curato altri neonati e bambini. Pochissime persone purtroppo affiancano i neo-genitori nel loro delicato compito.

Il secondo fattore riguarda la reazione all'autoritarismo con cui sono stati educati molti genitori che oggi credono di poter crescere i figli senza regole, ma soltanto con coccole e gratificazioni.
E' comune la credenza che il senso morale, le regole, la convivenza civile siano innate nei bambini e non debbano essere insegnate.

Bernard Bueb, nella sua opera "Elogio della disciplina", fa un'interessante analisi del processo che ha portato all'odierna modalità di educare. L'autore arriva a dire, scuotendo chi si prende cura dei bambini, che forse "Abbiamo disimparato l'arte di educare".
Sono sempre più preziose le persone che ricordano ai genitori che, come afferma Brazelton, "fra tutto ciò che  un genitore dona al proprio figlio, la disciplina è seconda per importanza solo all'amore.

Forse ciò che è venuto meno è il semplice "buon senso", che troppo spesso è sopraffatto da ideologie e teorie lontane dalla pratica educativa.
A ciò si aggiunge la paura di praticare un giusto rapporto tra trattenere e lasciare andare. Oggi la famiglia italiana è più propensa a trattenere che a lasciar andare.

Educare è un compito solo della famiglia?

No. Educare è compito innanzitutto della famiglia, ma anche di tutte quelle istituzioni alle quali i genitori oggi affidano per sempre più tempo i bambini: nidi e scuole d'infanzia in modo del tutto particolare poiché si occupano di bambini che hanno un'età preziosa, la più importante per l'educazione; ma anche scuole primarie, secondarie, oratori, parrocchie, gruppi educativi come gli scout.
Ognuno a cui viene affidato un bambino o un ragazzo non può esimersi dal compito di educare, guidare, prendersi cura del tesoro con cui è chiamato a rapportarsi, ogni giovane vita.
 
Cosa vuol dire educare con  dolce fermezza?

La dolce fermezza è un prezioso atteggiamento educativo
che può essere paragonato alla costruzione di argini: gli argini che guidano l'acqua del fiume/bambino a superare ogni ostacolo e correre verso il mare dell'essere uomo, membro essenziale dell'umanità.

Questo atteggiamento è un ingrediente prezioso per mirare alla completa autonomia di ogni educando, guardando fin dal suo primo giorno di vita alla sua adultità, al suo essere membro partecipe e protagonista nella società.



Aggiungi commento:
Vedi anche
07/05/2014 07:47:00

Educare all'amicizia e all'amore L’appuntamento con GENITORI IN FORMA-zione di giovedì 8 maggio alle ore 20,30 presso la Sala consiliare del Comune di Villanuova sul Clisi, vede quale relatore la dottoressa Nicoletta Simionato. L'intervista

14/09/2015 11:12:00

L'arte di negoziare con i figli Riprende il percorso per GENITORI IN FORMAzione con un altro ciclo di incontri che si terranno nei vari comuni della Valle Sabbia nei prossimi mesi. Questo mercoledì l'appuntamento è a Sabbio Chiese con Giuseppe Maiolo. L'abbiamo intervistato

25/04/2014 07:00:00

Quando c’è bisogno di «tenere botta» «I genitori sono spesso soli, senza punti di riferimento. Credere nella resilienza vuol dire offrire uno sguardo di speranza sui piccoli, grandi dolori della vita». Per la serie "Genitori in forma(zione)", a colloquio con Mariella Bombardieri

21/10/2018 09:45:00

La pedofilia on line Tutto cambia, nel bene e nel male. Ora la pedofilia si è trasferita in Internet e i pedofili on line sono la nuova frontiera della depravazione sessuale

16/12/2015 10:26:00

Natale, educare all'attesa Natale ormai è alle porte e già si respira l’aria della festa imminente che oltre alla valenza spirituale è, un po’ ovunque, sinonimo di regali



Altre da Villanuova s/C
20/09/2021

Banda di Villanuova, primo concerto post pandemia

Dalla classica alla musica di cartoni animati per il concerto di martedì sera della banda che riprende anche tutte le attività della scuola di musica

18/09/2021

Alessandro Sipolo in concerto

Domenica sera lo spettacolo in piazza Roma promosso dall’associazione Aid For Education in collaborazione con l’amministrazione comunale per sostenere la costruzione di una scuola in Pakistan (evento annullato causa previsto maltempo) 

18/09/2021

In festa per San Matteo

In occasione della festa patronale a Villanuova, oltre agli appuntamenti religiosi, una cena in piazza, serate musicali e un mercatino solidale come ci spiega la responsabile della Caritas

14/09/2021

Scontro in piazza, preso il responsabile

Il conducente dell'auto, che si era dato alla fuga, è stato individuato dalla Polizia Locale della Valle Sabbia tramite il proprietario e ora verrà sanzionato

09/09/2021

«Prendo parola. Voci poetiche dal lavoro»

L'associazione “La Rosa e la Spina” organizza due eventi per presentare la raccolta di prose e poesie dei partecipanti al suo concorso letterario

01/09/2021

Il Giudice Albertano parte da Villanuova

Questo giovedì sera, 2 settembre, il primo dei sei appuntamenti della rassegna dedicata a  “Il Giudice Albertano e il caso del giullare triste”, l'ultimo giallo di Enrico Giustacchini

26/08/2021

Festa di fine estate

Il Comitato “Feste de Paes” organizza un fine settimana di festa dedicato in particolare ai ricordi e ai racconti degli anziani

23/08/2021

La zucca di nonno Giacomo

E' ormai una tradizione che Giacomo Necchini, pensionato di Villanuova sul Clisi, condivida con la Redazione e con i nostri lettori una foto della sua zucca gigante

23/08/2021

Premi di studio

L'Amministrazione comunale ha deciso di premiare gli studenti meritevoli con un assegno di studio. Per partecipare al bando c'è tempo fino al 15 ottobre

17/08/2021

Camp di fine estate

Da fine agosto gli “End summer play camp” saranno un'occasione per avvicinare bambini e ragazzi a diverse attività sportive divertendosi. Ecco come