03 Marzo 2016, 07.15
Vobarno Valsabbia
Viabilità

Giunti al polistirolo

di val.

Pezzi di lamiera per reggere un rettangolo di polistirolo espanso. E come rifinitura una palata di asfalto. Ecco come vengono ripristinati i “giunti” dei ponti lungo la “variante” della Valle Sabbia.


E nel giro di pochi anni, tutti quelli che separano le tre campate del viadotto lungo 270 metri che a Carpeneda di Vobarno oltrepassa il fiume Chiese, inaugurato in pompa magna solo sei anni fa, sono stati in questo modo sostituiti.
Gli ultimi due l’altro giorno, come documentano le foto.

Perché si sta facendo in quel modo è risaputo
: quel tratto di Variante, pur essendo in carico alla Provincia per la manutenzione ordinaria, per quella straordinaria è ancora materia di Anas.
Gli operai del servizio manutenzione strade della Provincia, insomma, fanno quello che possono e con i mezzi che hanno a disposizione.

Quando un giunto letteralmente esplode, di solito sotto le ruote di un carico pesante, tagliano col “flessibile” ciò che ne rimane e lo sostituiscono con mezzi di fortuna.
Vengono annoverati fra gli interventi di manutenzione straordinaria la sostituzione di quei giunti, ma anche, ad esempio, la sistemazione dell’impianto antincendio nella galleria “Carpeneda”, subito dopo il ponte dei giunti, per chi discende la valle.

In questo caso, si presume per un’errata progettazione, capita spesso che i camion centinati in uscita dalla parte di Pompegnino, che avviene in curva, a causa delle oscillazioni, finiscano con lo strappare i tubi dell’impianto, con grande rischio per gli utenti della strada.

E’ già successo più volte. In
un caso uno dei tubi ha sfondato la cabina del camion che seguiva, per fortuna solo sfiorandone l’autista.
L’unico rimedio sarebbe quello già adottato negli altri tunnel dello stesso tipo: far scorrere la tubazione lungo il bordo inferiore della galleria oppure alla sua sommità.

“Mamma” Anas però non l’ha ancora adottato e quell’impianto rimane al momento inutilizzabile.
Il “peccato”, se così si può dire, sarebbe “originale”: a febbraio del 2010, in prossimità delle elezioni (che per altro c’erano spesso), pur di aprire quel tratto di strada che sarebbe ancora oggi da collaudare, la Provincia aveva accettato di occuparsi della manutenzione “ordinaria”, appunto, rimandando la presa in carico totale. Il motivo si è saputo mesi dopo: non erano ancora terminati i collaudi.

Dopo sei anni, a quanto pare, siamo fermi ancora lì.




Commenti:
ID64578 - 03/03/2016 14:14:57 - (roberto74) - ridicolo....

è ancora fare un complimento a chi ancora non ha preso seriamente il proprio ruolo. Gallerie in continua "manutenzione", serrate notturne senza capire cosa fanno, toppe di qua e toppe di la. Complimenti a chi ha intascato i soldi di un progetto fatto con i pedi e gestito negli anni da teste di legno. Ah già, nei palazzoni di città questo non interessa....fa comodo solo il soldo a fine mese, per il resto....

ID64581 - 03/03/2016 14:36:56 - (bazzani) - Giunti di dilatazione

Io veramente non capisco cosa ci voglia per sistemare quei benedetti giunti. Chi ci passa tutti i giorni, non ne può veramente più, e a dire la verità, non ne possono più i cerchi in lega, le gomme e le sospensioni della mia macchina che ogni volta si prendono una legnata. Tutto questo è inaccettabile.

ID64592 - 03/03/2016 19:41:53 - (snaf) -

santo cielo, che siano da aggiustare bene è vero, ma per 270 m non venitemi a dire che non se ne può più e le macchine ne risentono... ma che auto avete e poi come le guidate? io mai avuto fastidi e ci passo spesso

Aggiungi commento:
Vedi anche
13/05/2015 06:55:00

«Pezze» di giunto a Carpeneda Nonostante le frequenti chiusure per manutenzione, soprattutto nelle lunghe gallerie, non fanno della Variante alla 237 del Caffaro una strada sicura, anzi. Il caso dei "giunti" di Carpeneda

20/05/2010 07:00:00

Camion spegne... l'antincendio E' stato divelto da un camion parte dell'impianto antincendio della galleria "Carpeneda" in territorio di Vobarno, lungo la Variante alla 237 del Caffaro.

27/03/2015 06:49:00

Doccia in galleria Mentre proseguivano i lavori all'interno dei tunnel allo svincolo del Covolo, mandando in tilt per diverse ore il "vecchio" crocevia dei Tormini, un camion si portava via un altro pezzo di acquedotto nella galleria Carpeneda

17/11/2013 08:00:00

Manca pure il collaudo Tocca ad Anas l'incombenza di ripristinare l'impianto antincendio all'interno della galleria Carpeneda, lungo la Variante della Valle Sabbia. Un problema noto da tempo

04/12/2007 00:00:00

L'Anas rivela i tempi per la Variante di Vobarno Ieri pomeriggio nella Casa della Valle a Nozza è stato fatto il punto della situazione sulla viabilità valsabbina. Sul tavolo i tempi per la Variante a Vobarno ed i progetti della Provincia da Ponte Re a Ponte Caffaro. C'è molto da approfondire



Altre da Valsabbia
22/09/2021

Caccia, Massardi: «Qualcuno se ne dovrà assumere la responsabilità»

Il consigliere regionale valsabbino della Lega: “Quanto accaduto è una débâcle senza appello per chi si è affidato alla strategia di approvare il calendario venatoria all’ultimo minuto, forse nella inconsistente convinzione che il TAR non intervenisse così come è intervenuto”

22/09/2021

Caccia sospesa in Lombardia

l Tar della Lombardia ha sospeso almeno fino al prossimo 7 ottobre l’attività venatoria nella regione. Accolto il ricorso della Lac, la Lega per l’abolizione della caccia

22/09/2021

Depuratore, Girelli: «Necessario riprendere il percorso con il territorio»

Il Consigliere regionale del PD Gianni Girelli ha presentato una mozione affinché la Regione chieda al governo di rivedere le decisioni prese e ristabilire un iter istituzionale corretto

22/09/2021

Il ricorso dei sindaci: «Mancano le Valutazioni ambientali e sanitarie»

Presentato lunedì al Tar di Brescia il ricorso contro la nomina del commissario per la depurazione del Garda: «Il Commissario può derogare soltanto alle norme sugli appalti non scegliere la localizzazione»

22/09/2021

L'osteoporosi: cos'è e come si previene

Cos'è l'osteoporosi e come si previene? Scopriamolo insieme alla Dott.ssa Clara Zambarda, reumatologa del Centro Medico Fisioterapico Equilibrio di Salò

21/09/2021

Il vescovo presenta la Lettera pastorale

Questo giovedì sera al teatro parrocchiale “La Rocca” di Sabbio Chiese l’appuntamento rivolto alle parrocchie della Valle Sabbia in particolare per educatori e catechisti

21/09/2021

«Resistere e generare. La cooperazione sociale tra emergenze e opportunità»

Il tradizionale appuntamento annuale della cooperativa “La Nuvola nel Sacco” si terrà questo mercoledì sera, 22 settembre, in città. Ecco il programma

21/09/2021

Lettori e pandemia, il punto sulle biblioteche

Alessandra Vittici, direttrice del Sistema Bibliotecario Nord Est Bresciano, analizza per noi l’andamento delle biblioteche, in particolare quelle valsabbine, ai tempi del Covid

21/09/2021

Sul fuoco o elettrico?

C’è una convinzione presente nella mente di ogni vero valsabbino: lo spiedo cucinato sul fuoco è migliore di quello cotto in maniera elettrica! Ma è davvero così?

(3)
20/09/2021

Depuratore, si va a Roma. Pronta la trasferta

I manifestanti del Presidio bresciano, ma anche tutti coloro che vorranno unirsi alla protesta, si danno appuntamento a Palazzo Chigi per interpellare di persona i parlamentari bresciani sulla questione del depuratore del Garda