11 Settembre 2016, 20.33
Lavenone
Incidenti

Strada scivolosa

di redazione

La bassa velocità ha evitato danni più gravi ai motociclisti coinvolti in due distinte scivolate nella discesa che da Lavenone porta a Gargnà e poi a Vestone

 
Due incidenti, fra le 17:30 e le 18 di questa sera.
Entrambi lungo la 237 del Caffaro nel tratto che da Lavenone scende verso la vecchia galleria del Tram, a poche centinaia di metri uno dall'altro.
In entrambi i casi a cadere sono stati dei motociclisti, traditi dall'asfalto reso particolarmente viscido dalla pioggia appena caduta.

Sul primo incidente sono intervenute l'infermierizzata e i volontari dell'ambulanza da Vestone, trasportando in ospedale una motociclista cinquantatreenne, più che altro per accertamenti e con un rassicurante codice verde.

A passo d'uomo nel superare la colonna ferma delle auto, è avvenuto il secondo incidente, che ha coinvolto una coppia di Chiari in sella ad una Suzuki Intruder.
Una pinzata troppo violenta con la ruota anteriore sulla striscia bianca di mezzeria sarebbe stata sufficiente a far loro perdere l'equilibrio. 
Sono così finiti gambe all'aria mentre la moto non si è fatta praticamente nulla, appoggiandosi solo sulle pedane.

In questo caso ad intervenire sono stati i volontari di Pronto Emergenza da Odolo, che hanno portato i due a Gavardo: lui con codice giallo, lei verde.
Intanto lungo la 237 del Caffaro, quasi esclusivamente in discesa, si sono formate lunghe code di veicoli, fino a Sant'Antonio di Anfo.
Code che, complice il gran traffico del rientro, sono state smaltite solo abbontantemente dopo le ore 20.

.in foto: il secondo incidente, mentre veniva soccorsa la coppia di motociclisti con la Intruder (foto 1); il primo incidente (foto 2 e 3).



Commenti:
ID68217 - 11/09/2016 21:17:00 - (BreBeMissile) -

ormai gli incidenti su sulla ex Ss237 del Caffaro causano il blocco della valle almeno una volta a settimana. E' una strada inadeguata ai flussi di traffico che deve sopportare, con carreggiata troppo stretta e asfalto non drenante(come quello delle superstrade, molto più sicure), curve cieche, passi carrai, incroci, tutte caratteristiche che,con flussi di traffico da strada principale, contribuiscono alla maggior parte degli incidenti che vi avvengono quasi quotidianamente. A tal proposito, ma quando cavolo si avranno notizie sull'appalto per la costruzione della superstrada in variante tra Vestone e Idro? Le buste delle ditte candidatesi sono state consegnate più di SEI MESI FA, quanto cavolo ci vuole ad esaminare OTTO preventivi? Non c'è nessuna notizia in merito? Quanti incidenti e quanti morti dovremo ancora sopportare prima che negli uffici preposti finiscano di fare il loro lavoro?

ID68219 - 11/09/2016 22:18:58 - (Marione) -

Dilettanti della domenica

ID68220 - 11/09/2016 23:08:15 - (Venturellimario) -

Marione, si sentiva la mancanza di una tua perla di saggezza verso i motociclistiCome sempre occasione persa per tacere

ID68221 - 12/09/2016 00:31:47 - (Marione) -

Venturelli il post era rivolto ai dilettanti non a quelli bravi come te ;-) take it Easy permalosone

ID68231 - 12/09/2016 17:06:04 - (Lugi) - Lug

Beh, l'attenzione non è mai troppa. Ma la domenica ha sempre qualche sorpresa da quelli che io invece chiamo "guidatori della domenica": hanno il lavoro sotto casa e la domenica accendono l'auto.

ID68252 - 13/09/2016 22:51:53 - (ba53) -

Come al solito non uno ma ben due coglioni hanno costretto migliaia di persone a rimanere fermi per almeno un'ora senza saperne il motivo e senza valide strade alternative!

ID68253 - 13/09/2016 23:15:21 - (Tc) - ba53

...nonostante tutto,ti piacerebbe ti dessero maleducatamente del 'coglione' online??!...

ID68257 - 14/09/2016 14:50:31 - (emi.salvini) -

prima di dare titoli alle persone bisognerebbe pensare come mai sono successi piu incidenti nello stesso tratto di strada io con la mia moto ho rischiato di cadere e ho ferificato che sul fondo stradale c'è del gasolio,secondo me bisognerebbe avvisare la provincia che fa la manutenzione della strada

Aggiungi commento:
Vedi anche
14/06/2016 13:48:00

Doppio incidente a Lavenone In due distinti punti, ma sempre fra Vestone e Lavenone, più o meno alla stessa ora, due piccoli incidenti che per fortuna non hanno avuto conseguenze per le persone coinvolte. Non pochi però i disagi alla circolazione

05/03/2016 15:44:00

Si ribalta a Lavenone, illeso E' andata bene al 78enne di Bione che si è ribaltato lungo la 237 del Caffaro, mentre scendeva da Lavenone in direzione di Vestone

02/09/2017 17:41:00

Tutto da solo a Lavenone Sbanda in una curva che gira a destra, picchia contro la scarpata, si intraversa e poi si mette sul un fianco. Tanta paura e intervento da “codice rosso” a Lavenone. Per poco o niente

13/04/2017 15:47:00

Tedesco contro tedesco, a Lavenone Martedì scorso, il terzo incidente in poche ore è avvenuto fra Lavenone e Idro, fra una motocicletta ed un'auto, entrambe trasportavano turisti

11/06/2014 01:08:00

Frontale a Lavenone Uno schianto piuttosto violento quello che ha distrutto due autovetture lungo la 237 del Caffaro, a Lavenone, poco prima dell'ingresso in paese per chi sale da Vestone



Altre da Lavenone
18/05/2021

Lavenone: si passa a senso unico alternato

In attesa di una sistemazione definitiva è stata riaperta con precauzioni la Comunale fra il centro valsabbino e le sue frazioni Presegno e Bisenzio

17/05/2021

«Il lago d'Idro come un fiordo norvegese»

Si è concluso sabato scorso il trekking attorno all’Eridio del blogger Gio del Bianco, che ha saputo cogliere e comunicare le bellezze del lago e ha un suggerimento per gli amministratori e per chi si occupa di turismo sul lago

(1)
17/05/2021

Smottamento sulla Lavenone-Presegno

La strada che porta alla frazione è chiusa al transito a causa del cedimento di un tratto della carreggiata

04/05/2021

Da Provinciale a centro abitato

Troppi incidenti lungo la 237 del Caffaro fra Lavenone e il confine con Vestone. E il Comune trova la soluzione per rallentare il traffico

(1)
27/04/2021

Picchia e si ribalta

Brutto incidente quello avvenuto lungo la 237 del Caffaro fra Lavenone e Vestone. Ad avere la peggio una ragazza di vent’anni, portata via con l’eliambulanza. Strada chiusa per più di un’ora

21/04/2021

Borgo Lavenone e il suo affresco

Un progetto di valorizzazione del territorio quello realizzato dalle studentesse della Cattolica di Brescia del corso di Politiche per il turismo partendo dall’elemento particolare di “patrimonio dissonante”

17/04/2021

Apre «La bottega dei Vani e Braghì»

Dopo diversi anni, da una settimana ha aperto i battenti un nuovo esercizio commerciale nel centro storico di Lavenone, un negozio di intimo, merceria e articoli da regalo che mancava in zona

16/04/2021

Piccoli comuni di montagna, fonti di attività e telemedicina

Anche quattro Comuni Valsabbini possono usufruire dei fondi ministeriali per piccole attività economiche, commercio di vicinato e telemedicina attraverso un bando realizzato in collaborazione con Comuni della Valcamonica e Federfarma Brescia

06/04/2021

Tutto da solo

Un colpo di sonno alla guida di un'Audi, il dritto e poi lo scontro violento contro un muro. Sul posto quattro ambulanze e l'infermierizzata

04/04/2021

Un'artista valsabbina tra i vincitori di «Cantica 21»

Tra i vincitori del concorso di arti visive promosso dal Ministero degli Esteri anche l’artista Marta Roberti di Lavenone, con un’opera dedicata alla Divina Commedia