05 Dicembre 2016, 09.25
Sabbio Chiese Valsabbia
Giudiziaria

Montini agli arresti domiciliari

di red.

Traffico illecito di rifuti tossici: l'imprenditore 54enne di Sabbio Chiese è uscito nei giorni scorsi dal carcere e si trova ora agli arresti domiciliari. Non è più in grado di inquinare le prove... almeno quelle


Dopo due settimane in carcere e alla vigilia del ricorso al tribunale del Riesame, l'imprenditore di Sabbio Chiese ha lasciato al sua cella di San Vittore.
Il gip Carlo Bianchetti ha dispostoper lui gli arresti domiciliari.

Il 54enne è ritenuto il vertice dell'associazione a delinquere finalizzata al traffico illecito di rifiuti ed inquinamento ambientale, scoperto dalla Procura bresciana che aveva chiesto e ottenuto sei arresti.

Montini era l'unico ad essere finito a Canton Mombello ed era stato poi trasferito a Milano, perché lo stesso gip che ieri gli ha permesso di tornare a casa, l'otto novembre lo aveva considerato un soggetto «con numerosi contatti in ambito criminale» ed aveva disposto il carcere in quanto  «ha perseverato nella perpetrazione di delitti di identica natura anche dopo aver subito una perquisizione ed un sequestro di rifiuti pericolosi nei mesi scorsi».

In quindici giorni il quadro sarebbe però mutato e con quello sono venute meno le esigenze di custodia cautelare in carcere.
«Questa era la nostra priorità assoluta: siamo molto soddisfatti dell'importante risultato ottenuto a distanza di due settimane dall'emissione dell'ordinanza di custodia cautelare» ha commentato l'avvocato Andrea Puccio, legale di Roberto Montini.

«Ora - ha aggiunto - potremo valutare, con maggiore serenità, la strategia difensiva da adottare nell'ambito del procedimento penale».

Nel frattempo restano sotto sequestro, e nelle mani di un amministratore giudiziario, la Nicho srl di Sabbio Chiese e la Autotrasporti Montini, società di proprietà del 54enne di Sabbio Chiese e di suo figlio.

.fonte: Giornale di Brescia
 


Aggiungi commento:
Vedi anche
28/01/2017 18:21:00

Tolti i sigilli a Sabbio Riprende l'attività per Nicho Srl e Autotrasporti Montini Srl, dopo il blocco imposto dalla Procura nei mesi scorsi. Il gip Carlo Bianchetti ha infatti disposto il dissequestro delle due aziende accogliendo il ricorso presentato dall’avvocato Andrea Puccio

16/06/2021 07:33:00

Il fatto non sussiste Tutti assolti i componenti della famiglia Montini che nel 2016 vennero arrestati e accusati di traffico illegale di rifiuti pericolosi, dissimulati come rottame di ferro

11/08/2017 16:27:00

Traffico di rifiuti, da Sabbio a Vercelli Giovedì scorso, 10 agosto, due camionisti bresciani dipendenti di un’azienda di Sabbio Chiese sono stati denunciati a Borgo Vercelli per il trasporto e la gestione di rifiuti pericolosi, senza la necessaria autorizzazione

12/10/2018 09:11:00

La terra dei fuochi Anche l’amministratore unico di un’azienda di trasporti di Sabbio Chiese, fra gli arrestati per il grande rogo di rifiuti divampato lo scorso gennaio a Stradella (PV)

07/05/2019 08:57:00

«Non vi fu traffico di rifiuti» Ridimensionate in aula, per volere del pubblico ministero che ha ereditato l'inchiesta, le accuse che quasi tre anni fa avevano portato agli arresti domiciliari anche alcuni imprenditori di Sabbio Chiese



Altre da Valsabbia
22/09/2021

Caccia, Massardi: «Qualcuno se ne dovrà assumere la responsabilità»

Il consigliere regionale valsabbino della Lega: “Quanto accaduto è una débâcle senza appello per chi si è affidato alla strategia di approvare il calendario venatoria all’ultimo minuto, forse nella inconsistente convinzione che il TAR non intervenisse così come è intervenuto”

22/09/2021

Caccia sospesa in Lombardia

l Tar della Lombardia ha sospeso almeno fino al prossimo 7 ottobre l’attività venatoria nella regione. Accolto il ricorso della Lac, la Lega per l’abolizione della caccia

22/09/2021

Depuratore, Girelli: «Necessario riprendere il percorso con il territorio»

Il Consigliere regionale del PD Gianni Girelli ha presentato una mozione affinché la Regione chieda al governo di rivedere le decisioni prese e ristabilire un iter istituzionale corretto

22/09/2021

Il ricorso dei sindaci: «Mancano le Valutazioni ambientali e sanitarie»

Presentato lunedì al Tar di Brescia il ricorso contro la nomina del commissario per la depurazione del Garda: «Il Commissario può derogare soltanto alle norme sugli appalti non scegliere la localizzazione»

22/09/2021

L'osteoporosi: cos'è e come si previene

Cos'è l'osteoporosi e come si previene? Scopriamolo insieme alla Dott.ssa Clara Zambarda, reumatologa del Centro Medico Fisioterapico Equilibrio di Salò

21/09/2021

Il vescovo presenta la Lettera pastorale

Questo giovedì sera al teatro parrocchiale “La Rocca” di Sabbio Chiese l’appuntamento rivolto alle parrocchie della Valle Sabbia in particolare per educatori e catechisti

21/09/2021

«Resistere e generare. La cooperazione sociale tra emergenze e opportunità»

Il tradizionale appuntamento annuale della cooperativa “La Nuvola nel Sacco” si terrà questo mercoledì sera, 22 settembre, in città. Ecco il programma

21/09/2021

Lettori e pandemia, il punto sulle biblioteche

Alessandra Vittici, direttrice del Sistema Bibliotecario Nord Est Bresciano, analizza per noi l’andamento delle biblioteche, in particolare quelle valsabbine, ai tempi del Covid

21/09/2021

Sul fuoco o elettrico?

C’è una convinzione presente nella mente di ogni vero valsabbino: lo spiedo cucinato sul fuoco è migliore di quello cotto in maniera elettrica! Ma è davvero così?

(3)
20/09/2021

Depuratore, si va a Roma. Pronta la trasferta

I manifestanti del Presidio bresciano, ma anche tutti coloro che vorranno unirsi alla protesta, si danno appuntamento a Palazzo Chigi per interpellare di persona i parlamentari bresciani sulla questione del depuratore del Garda