18 Novembre 2018, 12.00
Vestone Valsabbia
Inaugurazioni

Nuovo circolo per Fratelli d'Italia

di Ubaldo Vallini

Alla presenza del senatore Gianpietro Maffoni è stato inaugurato ieri a Vestone il circolo “Valle Sabbia” di Fratelli d’Italia, che sarà coordinato da Edoardo Teotti


«Per noi questo è un momento di passaggio
, ci stiamo riorganizzando e nonostante sia difficile trovare persone che dedicano il loro tempo al bene comune, le occasioni come quella di oggi sono segnali incoraggianti che fanno ben sperare».

Così l’on. Gianpietro Maffoni, imprenditore ed amministratore ad Orzinuovi, ma soprattutto senatore della Repubblica fra le file dei “Fratelli d’Italia”, giunto ieri a Vestone per inaugurare il circolo di FdI chiamato “Valle Sabbia”.

Ad accogliere il senatore e i suoi, negli spazi gestiti in via Chiese dall’associazione culturale “Amici della Storia” presieduta da Mauro Vivenzi, anche il primo cittadino vestonese Giovanni Zambelli: «Come sindaco ho il dovere di esserci e dialogare con tutti, partiti compresi che sono espressione democratica ed associazioni che arricchiscono il tessuto culturale e sociale del paese - ha affermato -. Ancora di più in questo caso, visto che Fratelli d’Italia negli organismi superiori è alleato del partito che qui rappresento, che è la Lega».

Quella del circolo “Valle Sabbia” per Fratelli d’Italia è una “ripartenza”. Il sodalizio, infatti, era già stato fondato tre anni fa a Idro alla presenza dell’on. Viviana Beccalossi e da allora pare sia trascorsa un’epoca: «Non abbiamo idea di cosa intenderà fare in futuro, ma Viviana Beccalossi non fa più parte di Fratelli d’Italia» ha confermato Maffoni.

Il nuovo corso del sodalizio che ha sede a Vestone ed è coordinato da Edoardo Teotti: «Siamo appena ripartiti ed abbiamo 25 tesserati – ha affermato il vestonese, candidato sindaco alle passate elezioni -. Abbiamo intenzione di dialogare con l’amministrazione comunale per poter dare il nostro contributo, anche in occasione della prossima tornata elettorale».

Fra i presenti il responsabile provinciale della Comunicazione di FdI Diego Zarneri, valsabbino d’origine come ha tenuto a precisare. Con lui i coordinatori di altri circoli: per Gavardo Alfonso Scelzo, per Desenzano Pietro Avanzi, per Manerba Noemi Avigo, per Salò Umberto Lora e dalla Valtrompia Amedeo Ghidini.


Commenti:
ID78391 - 18/11/2018 17:06:54 - (bernardofreddi) -

Che il fantasma di Emiliano Rinaldini turbi le vostre notti.

ID78400 - 18/11/2018 18:34:57 - (Denis66) - ....

Sara gia stato turbato lui

ID78407 - 18/11/2018 22:29:16 - (maxero) -

per chi non lo conoscesse https://it.wikipedia.org/wiki/Emiliano_Rinaldini

ID78411 - 19/11/2018 08:16:21 - (alfo70) - Sig

Che vi abbia in gloria il beato Rolando Rivi, mmaxero e bernardofreddi.Alfonso

ID78415 - 19/11/2018 09:53:12 - (Giacomino) - Scherzate con i fanti

e rispettate i santi

ID78451 - 19/11/2018 18:54:30 - (bernardofreddi) -

Ha ragione, Giacomino, chiedo scusa, non intendevo mancare di rispetto, ma ricordare i bei tempi in cui i fascisti in Valsabbia non erano graditi.

ID78471 - 19/11/2018 21:32:34 - (Denis66) - ....

Le COSE come il vino col tempo migliorano....

ID78483 - 20/11/2018 08:59:54 - (Ila77) -

Per fortuna ci sono i fascisti, altrimenti addio INPS...ahahahahahahahahahahah

ID78534 - 20/11/2018 16:00:38 - (bernardofreddi) -

Non sempre migliorano. Stiamo pagando il prezzo della demolizione della memoria storica. Del resto, se gente condannata pochi anni fa può ripresentarsi con una verginità politica, magari facendosi passare per perseguitata, come stupirsi che altri abbiano fatto dimenticare dopo più di 70 il baratro in cui il fascismo ha trascinato l'Italia? Come si può pretendere che i giovani oggi sappiano che Mussolini negli anni della RSI si considerava un fallito e addirittura era sconvolto, lui per primo, delle gesta dei suoi alleati e di quelli che in teoria dovevano essere i suoi uomini (ci sono testimonianze precise riguardo ai partigiani impiccati a piazzale Loreto)? Hanno mai provato a stare sotto un bombardamento, mentre quella che doveva essere la più forte aviazione del mondo non era in grado di reagire? Gli è mai successo di venire rastrellati per strada e spediti a lavorare in Germania? Hanno mai dovuto vendere la sorella agli americani?

ID78558 - 21/11/2018 12:24:19 - (turk182) - per ricordare

per non dimenticare anche solo il recente passato...https://quibrescia.it/cms/2011/04/07/gavardo-e-polemica-sul-gonfalone-assente-a-provaglio/

ID78577 - 22/11/2018 09:21:37 - (Denis66) - ....

Ma non dimentichiamo le BAMBINE violentate dai Partigiani e poi sepolte o bruciate...ma vero IMPS ora va meglio ...anche la mutua infirtuni e dimenticavo.. assegni famigliari.pS...ora non vendono le figlie....ma TUTTO

Aggiungi commento:
Vedi anche
20/10/2020 09:41:00

Taglio del nastro per la nuova sede di Fratelli d’Italia Alla presenza di rappresentanti nazionali di Fdi, è stato inaugurato in Valsabbia il nuovo circolo territoriale del partito di Giorgia Meloni

20/07/2015 08:00:00

Fratelli d'Italia... e di Valle Sabbia Lo scorso venerdì 17 luglio è stata ufficializzata a Idro la nascita delle sede valsabbina di "Fratelli d'Italia"

13/04/2020 09:14:00

Il contributo del Circolo Fratelli d'Italia Gavardo Anche il circolo politico gavardese ha messo in campo alcune iniziative per essere vicino la popolazione e agli enti che tutelano la salute

21/11/2018 07:50:00

Gavardo: anche Fratelli d'Italia dice la sua No al Centrosinistra e no a figure provenienti dall'Amministrazione Vezzola. Fratelli d'Italia detta le condizioni per la sua partecipazione alle prossime Comunali gavardesi

18/07/2019 16:25:00

Mozione, Fratelli d'Italia dice la sua Egregio direttore Vallini, in merito alla integrazione chiesta dalla minoranza di Centrodestra gavardese in occasione del Consiglio comunale del 4 luglio scorso, vorremmo dire la nostra come circolo "Fratelli d'Italia Gavardo"



Altre da Valsabbia
03/08/2021

«Il Chiese non si offende, si difende»

Un lenzuolo bianco è stato appeso all’ingresso del paese per esprimere unanime dissenso riguardo alla decisione del Commissario straordinario. “Adotteremo ogni azione utile a tutela del nostro territorio”

03/08/2021

Marcell Jacobs, medaglia d'oro bresciana dell'atletica

Nato in Texas e cresciuto a Desenzano del Garda, il campione olimpico si è allenato per un periodo anche in Valle Sabbia, fin da allora con risultati notevoli

02/08/2021

La Valsabbia tifa Hassane

L’atleta, nato a Gavardo, cresciuto nell'Atletica Villanuova '70, attualmente è tesserato con le Fiamme Oro di Padova e questo martedì alle 12:10 si cimenterà nei 110 ostacoli alle olimpiadi di Tokio

02/08/2021

«Non abbandonate la strada tracciata»

Da parte dei Comitati piena soddisfazione per l’approvazione della Mozione Almici in Consiglio provinciale, con un po’ di rammarico per il venir meno di alcuni voti

01/08/2021

«Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo»

Con la bellezza il Rotary Valle Sabbia e Lombarda Marmi costruiscono ponti tra i popoli. In cava a Botticino una serata all’insegna della cultura artistica e musicale per il sostegno al progetto “End polio now”

31/07/2021

La caserma dei Vigili del Fuoco si prepara al trasloco

La vecchia sede non è più adeguata e il Comune avrebbe individuato la nuova, per un trasferimento atteso entro la fine dell'anno. Bocche cucite in municipio sul luogo dove verranno trasferiti mezzi, attrezzature e attività dei numerosi volontari

30/07/2021

«Si faccia presto, ma a Lonato»

Approvata in Broletto, dopo qualche colpo di scena, la mozione Almici, che sancisce per quanto riguarda il depuratore il rispetto, da parte dello Stato, delle decisioni degli organi preposti

30/07/2021

Arte da fuori classe

Un progetto sperimentale coinvolgerà in agosto alcuni studenti del Battisti di Salò nella promozione culturale e turistica della Valle Sabbia

30/07/2021

Ci siamo quasi

Sono ormai in dirittura d’arrivo i lavori per la nuova palestra di Odolo, che sarà un punto di riferimento per tutti i comuni della Conca d’Oro. A breve il taglio del nastro

29/07/2021

Accesso diretto al mondo del lavoro

Gli studenti che stanno considerando l’iscrizione ai corsi dell’Università di Brescia, avranno quest’anno un’opzione in più, ovvero la Laurea Professionale “Tecniche industriali di prodotto e di processo”