25 Marzo 2020, 10.47
Banca Valsabbina

Donati 30 tablet ai pazienti degli ospedali bresciani

di Redazione

Anche Banca Valsabbina ha donato agli Spedali Civili di Brescia i dispositivi utili per poter effettuare videochiamate fra pazienti ricoverati e familiari a casa


Banca Valsabbina ha donato 30 tablet agli Spedali Civili, che saranno utilizzati per consentire ai pazienti di effettuare videochiamate con i propri cari.

I 30 device sono stati consegnati lunedì e sono già a disposizione degli operatori sanitari per offrire la possibilità di ristabilire un contatto e un dialogo con i propri cari a chi è costretto a vivere questa situazione in ospedale.


Vedi anche
20/03/2020 10:20:00

Ubi Banca per gli ospedali di Brescia e Bergamo Il Gruppo Ubi Banca sostiene con 5 milioni di euro di erogazioni liberali istituzioni sanitarie e centri di ricerca direttamente impegnati nella gestione della crisi

27/01/2021 10:00:00

Si allenta la pressione sugli ospedali Con il miglioramento dei dati sui contagi, diminuiscono anche i pazienti ricoverati negli ospedali dell’Asst del Garda

16/06/2020 10:46:00

Anche la Banda di Vestone per la solidarietà Tra i gruppi musicali che hanno contribuito con generosità alla raccolta fondi per l’emergenza coronavirus anche la Banda valsabbina, che non smette di suonare, anche se per ora solo da remoto

02/03/2020 10:15:00

Pronto Emergenza, dalla Valsabbia alla «zona rossa» Sono ben 11 i volontari valsabbini del Pronto Emergenza che saranno impegnati per l’emergenza coronavirus: due autisti con due ambulanze presso gli ospedali di Cremona e Lodi, altri 9 la prossima settimana a Milano

24/03/2021 07:00:00

Ospedali ancora in affanno Anche presso il presidio di Gavardo continua la pressione dovuta ai numerosi accessi al Pronto Soccorso di pazienti con sintomatologia riferibile ad infezione da coronavirus. A Bagolino già la seconda dose di vaccino per gli over 80