Col «sep» a caccia di balia nera
di Redazione

Un trentenne di Pertica Alta è finito nella rete del controlli degli agenti della Forestale di Vestone mentre con le micidiali mini tagliole era a caccia di specie protette


Per i bracconieri non c’è periodo di caccia che tenga. Anche in Valsabbia sono già in azione in questo scampolo di fine estate.

Un appostamento durato alcune ore degli agenti del Corpo forestale dello Stato della stazione di Vestone, ha consentito, infatti, ieri mattina di individuare un uccellatore mentre stava catturando delle balie nere, una specie protetta di piccoli uccelli insettivori e migratori precoci.

Teatro della vicenda le montagne di Pertica Alta dove gli agenti, con il supporto a distanza di attivisti del Cabs e del Servizio di vigilanza ambientale di Legambiente sono entrati in azione alcune ore prima dell’alba.

I Forestali sono riusciti a bloccare e a denunciare un uccellatore di una trentina d’anni sulla propria tesa di «sep».
Le micidiali mini tagliole avevano già catturato due esemplari di balia nera, che sono stati sequestrati insieme alle 36 trappole in possesso del bracconiere.
150830_Trappola_sep.jpg 150830_Trappola_sep.jpg