15 Ottobre 2016, 08.05
Ricorrenze

A Barbaine, sotto la pioggia...

di Valeria Mattei

Puntuale come ogni anno si è svolta, la seconda domenica del mese come da tradizione, la commemorazione dei caduti partigiani della Brigata “Giacomo Perlasca”, a Barbaine di Pertica Alta


L’evento, come sempre, si è tenuto presso il santuario di Barbaine, nella frazione di Livemmo in comune di Pertica Alta, nei cui pressi si trovano i cippi commemorativi dei partigiani morti durante la Resistenza.

E’ un appuntamento importante per il quale si sono ritrovati, come ogni anno, associazioni e cittadini a ricordare quei ragazzi che settant’anni fa hanno sacrificato la loro vita in difesa delle proprie idee di libertà, rifiutandosi di aderire all’ideologia fascista e nazista.

L’organizzazione delle Fiamme Verdi di Brescia, che aveva previsto tutto nei minimi dettagli, banda musicale di Barghe, Santa Messa presso il santuario, saluti ufficiali del professor Alfredo Bonomi, del presidente della Comunità Montana, di un giovane rappresentate delle Fiamme Verdi e di Vera, studentessa del nostro istituto, si è rivelata efficiente.  

Nonostante il maltempo, che con pioggia e vento ha fatto di tutto per ostacolare la buona riuscita dell’evento, molti erano i partecipanti e numerose le  associazioni rappresentate, con i propri labari e le proprie bandiere, a conferma di quanto sia ancora importante il ricordo.

Per noi ragazzi del XXI secolo quegli eventi sembrano lontanissimi nel tempo ma se abbiamo il coraggio di avvinarci scopriamo che quegli avvenimenti sono ancora attuali e che meritano di essere ancora approfonditi.

Le scelte di libertà e di pace di quei ragazzi di allora dovrebbero essere d’esempio per tutti, anche in relazione ai fatti di cronaca che accadono quotidianamente.
Questo è stato ribadito da Vera nella sua orazione ufficiale e le sue riflessioni sono state apprezzate e applaudite da tutti gli astanti, perché ritenute profonde e degne di nota

Certamente tornerò a Barbaine, anche l’anno prossimo, e mi auguro che molte altre persone, spero anche molti studenti della mia scuola, vorranno seguire l’esempio di coloro che erano presenti quest’anno, incuranti del maltempo ma desiderosi di non interrompere il loro personale rapporto con la memoria storica.
 
Valeria Mattei 3 A.F.M.
 


Commenti:
ID68821 - 15/10/2016 22:28:14 - (Iva) - Brava Valeria

Complimenti Valeria ,pur così giovane hai fatto tuo questo passato glorioso di battaglie, paure, solitudine e guerra che molti ragazzi,anch'essi giovani come te, hanno combattuto sulle nostre montagne. Nel ricordo di mio papà e di tutti gli altri ti ringrazio. Iva Mara Benetelli

ID68825 - 16/10/2016 14:19:13 - (ric) -

Esatto dovrebbero esser d'esempio difendendo la nostra patria dall'invasione programmata dei falsi profughi......in tal caso potrei diventare partigiano anche io....!!!!

Aggiungi commento:
Vedi anche
05/10/2018 09:40:00

A Barbaine per rinnovare gli ideali della Resistenza Domenica a Livemmo di Pertica Alta l’annuale appuntamento per ricordare i Caduti della Brigata “Perlasca” delle Fiamme Verdi

09/10/2015 09:00:00

A Barbaine l'omaggio ai «Ribelli per amore» Domenica presso la chiesa di Sant’Andrea di Barbaine di Livemmo, la commemorazione dei caduti della Brigata “Perlasca” nel settantesimo anniversario della Liberazione

14/10/2012 06:38:00

Barbaine, 67° anniversario Ricorrenza numero 67 a Barbaine, dove quest'anno verrà consegnata all'Istituto Superiore di Valle Sabbia una medaglia d'argento della Fivl

05/10/2017 16:15:00

A Barbaine in ricordo dei «ribelli per amore» Si rinnova questa domenica, 8 ottobre, l’annuale incontro a Barbaine di Livemmo in commemorazione dei caduti della Brigata “Giacomo Perlasca”. Il raduno è alle ore 9.30 in piazza a Livemmo

12/10/2019 17:14:00

A Barbaine per i Caduti della Brigata «Perlasca» Nel 74° anniversario della Liberazione questa domenica, 13 ottobre, nella frazione di Livemmo si terrà la consueta celebrazione per ricordare i “Ribelli per amore”



Altre da Eco del Perlasca
15/05/2021

Un gioco, una vita

Alcuni attimi segnano la nostra vita per sempre, ma ci sono alcuni giochi la cui trama resterà per sempre dentro di noi. E proprio oggi, 15 maggio, un gioco ritorna nell’Olimpo

13/05/2021

«Orizzonti di giustizia»

Al Perlasca di Idro si è tornati agli incontri in presenza, con “Orizzonti di Giustizia”. Protagonista dell’evento Fiammetta, la terzogenita del giudice Borsellino, ucciso da un agguato mafioso il 19 luglio del 1992

11/05/2021

La sbornia di Rio

Vi siete mai chiesti gli effetti che potrebbe avere l’alcol sul vostro animale domestico?

07/05/2021

Piccole donne in quarantena

Un modo abbastanza originale, sia di affrontare i grandi classici sia di trascorrere il "lockdown"

04/05/2021

Tiger Experience: una passeggiata tra i felini

Un luogo magico che ti avvicina al mondo dei grandi felini

22/04/2021

Twitch, il possibile futuro televisivo

“Un posto dove si può fare ciò che più amiamo”. Sembra poco, eppure è la formula vincente per una piattaforma riscoperta, che probabilmente ha ben più potenziale della classica antenna via cavo

21/04/2021

Las calles de las mujeres (Le vie delle donne): ovvero dis-uguaglianza di genere

Il progetto di cartografia "open", nato a Sao Paulo, in Brasile, durante un incontro tra utenti di Open Street Map, approda all’Istituto Perlasca

20/04/2021

La mafia secondo don Aniello

Com'è convivere con la mafia? Si può davvero fare qualcosa per contrastarla? Sì, si può e don Aniello Manganiello ce l’ha fatta

15/04/2021

Eccoci qua, un anno dopo

Un anno fa stavamo vivendo il primo lockdown nazionale e iniziavamo a confrontarci con una pandemia che non è ancora passata e che condiziona in modo pesante la vita quotidiana di tutti noi

14/04/2021

Ciao Nonno, dove sei ora?

Guardo il cielo e immagino che tu sia la stella più grande… Questa è la storia di mio nonno, un uomo che, come tanti altri, ha perso la vita a causa del Covid-19