10 Maggio 2007, 00.00
O
Terme

I centri termali del Bresciano si coordinano

Angolo, Darfo, Ome, Sirmione e Vallio: in rigoroso ordine alfabetico sono i cinque centri termali della provincia che grazie ad un progetto coordinato da Palazzo Broletto adesso sono collegati uno con l’altro per un’iniziativa unica in Italia.

Angolo, Darfo, Ome, Sirmione e Vallio: in rigoroso ordine alfabetico sono i cinque centri termali della provincia che grazie ad un progetto coordinato da Palazzo Broletto adesso sono collegati uno con l’altro per un’iniziativa unica in Italia.

Dopo le strade dei vini e dell’olio è nata infatti la «Strada delle terme bresciane» che vuole essere non solo un itinerario esclusivamente geografico ma anche un sistema turistico della salute e della prevenzione. Le terme delle acque bresciane rappresentano infatti un patrimonio di grande ricchezza: con più di 200 addetti, un fatturato di oltre 15 milioni di euro (e un indotto di oltre 150) rappresentano il 65% del fatturato delle terme di Lombardia e il 6,5% della realtà italiana. E per promuovere questo nuovo «tour», sarà posizionata un’apposita segnaletica stradale, realizzato materiale informativo, attivato il sito www.stradadelleterme.it, promosso il binomio terme-cultura.

«Terme prima significava terapie, cure – ha detto l’assessore al turismo in Broletto Riccardo Minini – adesso vuole dire anche benessere e relax. Siamo i primi in Italia a proporre un progetto di questo tipo: lo facciamo in un momento di crescita per il pacchetto turistico bresciano (3,5 milioni di turisti nel 2006, in aumento presenze del 3,5% e arrivi del 7,5) e in un settore il cui obiettivo è quello di restare attivo tutto l’anno, non solo nei mesi centrali, grazie a questa nuova iniziativa».

Soddisfazione è stata espressa da tutti i responsabili dei centri termali della provincia, giunti a Palazzo Broletto per la presentazione ufficiale. La strada delle terme è stata già comunque fatta conoscere in diverse occasioni al di fuori della provincia e i coordinatori del progetto hanno già fissati nuovi appuntamenti per diffondere questa esperienza: «In molti di altre province e regioni ci hanno chiesto informazioni perché hanno apprezzato il progetto e ci vorranno "copiare" – ha aggiunto Sergio Berardi, presidente delle Terme di Vallio e sostenitore in prima linea della "strada" – i nostri stabilimenti sono tra i migliori in Italia: hanno il riconoscimento di primo livello da parte del servizio sanitario nazionale, e oltre a questo sono ubicati in territori dove davvero si può abbinare alla giornata termale un appuntamento culturale. Il nostro obiettivo non è solo quello di incentivare l’afflusso di turisti, ma anche quello di permettere ai bresciani di riscoprire un patrimonio così vicino ma che merita davvero di essere esplorato».

Mario Mattei
Da Bresciaoggi


Aggiungi commento:
Vedi anche
06/10/2015 15:00:00

Prevenire le malattie dell’apparato respiratorio? Si può Ultime settimane per poter usufruire delle cure termali presso le Terme di Vallio, convenzionate con il Servizio sanitario nazionale, che termineranno la stagione il prossimo 17 ottobre

25/09/2015 08:00:00

In autobus dalla Valle Sabbia alla Terme di Vallio Dopo il successo del mese di maggio, riparte la prossima settimana il servizio di trasporto che permette ai cittadini valsabbini di accedere alle cure termali a Vallio Terme

13/03/2010 10:00:00

Cure termali a Sirmione L'assessorato ai Servizi Sociali e l'Auser di Vestone in collaborazione con i Comuni di Lavenone e Idro organizzano il trasporto per le Terme di Sirmione.

21/06/2019 14:58:00

Giornata avisina alle Terme di Vallio Questa domenica, 23 giugno, avisini e simpatizzanti si ritroveranno nella località termale valsabbina per una giornata dedicata all’acqua e alle cure termali 

29/10/2008 00:00:00

Un weekend lungo tra terme e benessere Dicembre offre il weekend lungo dell'Immacolata da sabato 6 a lunedì 8, un'occasione giusta per ritemprare il corpo e lo spirito presso alcuni tra i migliori centri termali e benessere d'Italia.



Altre da O
26/10/2010

La zucca

Utilizzata non solo in cucina, ma anche in cosmesi e in medicina, la zucca viene persino usata come contenitore e come utensile.

18/10/2010

Cucina regionale della Basilicata

La Basilicata (chiamata anche Lucania) ha il notevole pregio di conservare intatto buona parte del proprio patrimonio ambientale e boschivo.

18/10/2010

Attese

Tornando indietro con la moviola dei ricordi mi trovo sovente ingarbugliata dentro quel filo sottile e resistente che tiene insieme l’ansia per raggiungere nuovi traguardi di crescita.

(4)
14/10/2010

«Indian takeway»

Per ogni figlio di immigrati c’è sempre un momento di consapevolezza che mette a disagio.

13/10/2010

Cucina regionale dell'Umbria

L’Umbria è una regione dove tradizione e semplicità dominano la gastronomia.

11/10/2010

L’omaggio degli alpini alla Madonna del Don

Ieri a Mestre il dono degli alpini bresciani dell’olio per la lampada votiva per l’icona della Vergine portata dal fronte russo da un cappellano militare, per ricordare i caduti della campagna di Russia.

11/10/2010

Bando per progetti sperimentali

Tempo fino al 18 ottobre per presentare domanda. Sono a disposizione 2 milioni e 300 mila euro.

11/10/2010

Piccoli uomini crescono

ALBUM: Piccoli uomini crescono.
ARTISTA: Jet Set Roger.
SITO UFFICIALE: www.jetsetroger.it

11/10/2010

Il mito si trasforma: arriva la Mini SUV

Rivoluzione in casa Mini: arriva infatti la Countryman, la prima Mini a trazione integrale e 5 porte.

07/10/2010

Colori e ritmi della creatività

La vera molla che fa scattare la vita è sicuramente la creatività.