29 Aprile 2020, 09.38
Valsabbia Garda Valtenesi Provincia
Verso la ripresa

Poste, pensioni anticipate e riaperture degli uffici

di Redazione

Anche gli uffici postali bresciani iniziano gradualmente il ritorno alla normalità, con riaperture, normalizzazioni degli orari e nuove aperture pomeridiane. Pensioni di maggio accreditate in anticipo e a scaglioni


In concomitanza con la progressiva riapertura di molte attività produttive anche per gli uffici postali bresciani inizia la ripresa, con nuove aperture pomeridiane e la normalizzazione dell'orario al pubblico.

Chi possiede un libretto di risparmio, un Conto BancoPosta o una Postepay Evolution si è visto accreditare la pensione del mese di maggio in anticipo già lo scorso lunedì, 27 aprile, con la possibilità per i titolari di carta Postamat, carta Libretto e Postepay Evolution di prelevare i contanti dagli ATM Postamat, senza bisogno di recarsi allo sportello.

Lo rende noto Poste Italiane, che specifica che invece chi non può evitare di ritirare la pensione in contanti dovrà presentarsi agli sportelli dell'ufficio postale rispettando la turnazione alfabetica (dalla E alla K mercoledì 29 aprile; dalla L alla P giovedì 30 aprile; dalla Q alla Z sabato mattina, 2 maggio).

Per andare incontro alle esigenze della clientela migliorando la facilità di accesso e garantendo il valore della capillarità, dal 27 aprile hanno riaperto al pubblico dal lunedì al sabato 130 uffici postali, finora aperti a giorni alterni.

Inoltre 12 uffici ripristineranno il doppio turno, con estensione dell’orario fino alle 19.05 (sabato escluso).
Altri 16 uffici che erano stati temporaneamente chiusi riapriranno con operatività su tre giorni settimanali.

Gli uffici di Bettole di Buffalora e Brescia 16 (Via Scuole 32), che erano chiusi, riapriranno su 6 giorni settimanali.

Su 264 uffici postali, tra città e provincia, ad oggi ne funzionano 252; solo 12 quelli ancora chiusi al pubblico.

I cittadini di età pari o superiore a 75 anni che percepiscono prestazioni previdenziali presso gli uffici postali, che riscuotono normalmente la pensione in contanti, possono chiedere di ricevere gratuitamente le somme in denaro presso il loro domicilio, delegando al ritiro i Carabinieri.



Vedi anche
18/09/2020 15:30:00

Uffici postali, da lunedì nuovi orari di apertura Altri quattro uffici postali della provincia di Brescia, in particolare in ValsSabbia e in Val Trompia, torneranno ad essere disponibili con orari ampliati rispetto a quelli adottati a seguito dell'emergenza sanitaria

25/05/2020 10:01:00

Uffici postali, graduale riapertura Anche gli uffici postali ritornano con gradualità agli orari di apertura abituali, come nel caso di Paitone. Fissati i turni per il ritiro della pensione di giugno a partire da martedì 26 maggio

22/05/2020 10:31:00

Riaprono gli uffici postali di Praso e Bondo Da lunedì 25 maggio Poste Italiane riapre anche alcuni uffici periferici della valle del Chiese, che tornano ad essere operativi dopo l'emergenza coronavirus

12/07/2012 08:40:00

Uffici postali a rischio chiusura Nell'elenco di Poste Italiane degli uffici postali anti-economici compaiono anche quattro sportelli valsabbini a rischio chiusura o ridimensionamento.

25/06/2011 08:20:00

Stretta estiva sulle Poste Uffici postali come il gelato, che sotto il sole si squaglia. Riduzioni d’orario che diventeranno però definitive, anche in tre uffici della Valle Sabbia.



Altre da Valsabbia
15/05/2021

Approvato nuovo bando Dote Scuola

Il consigliere regionale Floriano Massardi (Lega): “13,6 milioni di euro per gli studenti lombardi under21”

15/05/2021

Covid, Girelli: «Urgente far ripartire la sanità non covid»

Secondo il consigliere regionale valsabbino del Pd in Lombardia si è registrata una pesante riduzione di visite, interventi e screening

15/05/2021

La mulattiera di «Gruffo»: la strada del mercato, antichissimo percorso tra vicinie

Oggi resiste ancora, vecchio tratturo da restauro, colma di innumeri ricordi e di antiche memorie che una sua sistemazione aiuterebbe a conservare

14/05/2021

Tavolo delle associazioni: «Peschiera la soluzione più economica e meno impattante»

La Federazione delle associazioni ambientaliste del Chiese guidata da Gianluca Bordiga ha commissionato uno studio nel quale vengono comparati i diversi progetti per il depuratore che sarà sottoposto all’Ato e alla Cabina di regia

13/05/2021

Un blogger sulle strade della Valle Sabbia

I noto blogger di viaggi Gio del Bianco sta percorrendo questa settimana le strade della Valle Sabbia lungo un itinerario alla scoperta del borghi che circondano il lago d’Idro

13/05/2021

«Orizzonti di giustizia»

Al Perlasca di Idro si è tornati agli incontri in presenza, con “Orizzonti di Giustizia”. Protagonista dell’evento Fiammetta, la terzogenita del giudice Borsellino, ucciso da un agguato mafioso il 19 luglio del 1992

12/05/2021

Depuratore a Lonato, in cosa consiste il progetto?

L’impianto sorgerà nella frazione di Esenta e, secondo Acque Bresciane, darà ampie garanzie di sostenibilità ambientale. Resta da sciogliere il nodo dello scarico dei reflui

12/05/2021

È Lonato la scelta finale per il depuratore

L’ufficialità arriverà nei prossimi giorni, ma la scelta è già stata fatta nel corso della Commissione Ciclo Idrico del Broletto, alla presenza dei vertici di Acque Bresciane e dell’Ufficio d’Ambito

12/05/2021

«Una bestemmia culturale»

Questo, in estrema ed iconica sintesi, il pensiero di un produttore vinicolo valsabbino riguardo all’iniziativa di Bruxelles di togliere l'alcol dal vino e di aggiungervi acqua

(2)
12/05/2021

Medicina di territorio, belle parole ma...

«Si stanno muovendo tutti per invertire lo stato di abbandono che la medicina sul territorio sta subendo da anni (vedi le proteste a Salò). Tutti meno che i valsabbini». Così un lettore, riferendosi al Presidio di Nozza

(1)