07 Gennaio 2015, 07.15
Vobarno
Nera

Aggredisce il padre, parte la denuncia

di Salvo Mabini

Minaccia aggravata, danneggiamento, percosse, porto abusivo di armi e omessa denuncia di armi. Nei guai un 38enne di Vobarno


I carabinieri di Vobarno hanno denunciato a piede libero R.M., nullafacente, pluripregiudicato di 38 anni.
I militari sono intervenuti in casa sua su richiesta dei vicini di casa, allarmati dalle urla e dal trambusto.

Poco prima dell’arrivo dei carabinieri, il 38ene aveva minacciato di morte ed aggredito con una katana il proprio padre convivente, un operaio incensurato, procurandogli lievi escoriazioni al volto e agli arti superiori.

L’autore dell’aggressione è stato bloccato e nella sua disponibilità sono state rinvenute sia l’arma utilizzata contro il padre, sia altre due spade con lame della lunghezza di 105 cm, nonchè un coltello a serramanico con lama di 12 cm.

Tutte armi “bianche” illecitamente detenute e non denunciate.
Alla base del litigio banali motivi legati alla convivenza. Tutte le armi sono state poste sotto sequestro.




Commenti:
ID53406 - 07/01/2015 23:42:48 - (Tc) - Mi chiedo e chiedo...1

Se le Katana le vendono liberamente,perche' bisogna denunciarle?Ne comprai una tempo fa da un ferramenta,ce l'ho in casa come una sorta di suppellettile,non di sicuro come un arma,anche perche' quando la si compra la lama non ha il filo,quindi non taglia,ma se si fanno affilare bisogna denunciarle?? La vera katana ha il filo,un certificato ed un prezzo,il 90% di quelle che si vedono(compresa la mia)e vendono a prezzi modesti,son tutte copie cinesi con dubbia qualita',ricordano le mitiche spade dei Samurai giapponesi,ma non han niente a che vedere,il coltello in foto non sembra che abbia la lama da 12 cm,ma anche qui stesso discorso,se li vendono senza una particolare richiesta di licenza perche' si deve denunciarli?

ID53407 - 07/01/2015 23:45:21 - (Tc) - Mi chiedo e chiedo...2

Coltelli cosi e anche piu' grossi ne ho visti nelle vetrine in montagna in zone turistiche...so che e' reato portaseli appresso,ma se uno se li tiene in casa,visto che si comprano,si dovra' pur metterli da qualche parte e quindi dovremmo denunciare anche i coltelli da cucina? Alla fine che abbia sbagliato la destinazione d'uso e' fuori dubbio,ma doveva proprio farla la denuncia di possesso?

ID53408 - 08/01/2015 09:44:15 - (rosanna) -

Come mai sul giornale di Brescia le iniziali sono al contrario è cioè M.R. sembra niente ma ha molta importanza

ID53417 - 08/01/2015 11:48:48 - (And75) - Anch'io Mi Chiedo e chiedo...

Il coltello che uso per tagliare il salame è ben più lungo di quello... devo denunciarlo? :-D

Aggiungi commento:
Vedi anche
03/10/2008 00:00:00

Un'antica produzione delle valli bresciane Le armi bianche antiche, risalenti ai secoli che vanno dal XV al XVII, molte di fabbricazione bresciana, sono state le protagoniste di una presentazione, martedì sera, presso il municipio di Odolo, promosso dal Rotary Valle Sabbia.

03/08/2020 10:00:00

Perquisizioni e sequestri da parte dei Carabinieri Forestali I militari in azione a Preseglie dove erano stati segnalati degli spari: sequestrate armi e munizioni; rinvenuta anche fauna tutelata dalla convenzione di Washington

31/01/2015 07:53:00

Detenzione d'armi irregolare, sequestrati tutti i fucili A un cacciatore di Casto con porto d’armi scaduto e un fucile non denunciato i carabinieri hanno sequestrato tutte le armi da caccia

06/10/2016 13:37:00

Armi clandestine, un arresto a Casto Nella sua disponibilità i carabinieri rinvengono una canna di fucine clandestina ed un fucile rubato. Cinquantaquatrenne di Casto finisce così nei guai

01/06/2015 07:00:00

Ubriachezza molesta, denunciati clienti e barista L’intervento dei Carabinieri di Vobarno in un bar per sedare un litigio fra due clienti è costato la denuncia anche alla titolare dell’esercizio per somministrazione di alcolici agli avventori già ubriachi



Altre da Vobarno
20/06/2021

Focus sulla fragilità dei bambini

Il Poliambulatorio con sede a Vobarno torna ad ospitare Fondazione Cesvi, offrendo alla cittadinanza un’occasione unica di confronto e riflessione

11/06/2021

Frontale in galleria

Invade l’opposta corsia di marcia e si schianta frontalmente. In due all’ospedale, strada chiusa per ore fra le uscite in tangenziale di Vobarno e Carpeneda

02/06/2021

Un gazebo nel Parco della Salute

Ancora una volta un aiuto dagli Alpini Vobarnesi per la Fondazione I.R. Falck per consentire le visite dei parenti per gli ospiti della Casa di riposo

27/05/2021

Ora anche il sabato

Obiettivo: rendere un servizio ancora più completo alla popolazione. E il Punto Prelievi della Fondazione Irene Rubini Falck apre anche il sabato. Dal 5 giugno

26/05/2021

Ligasacchi vice di Nazione Futura Brescia

L’esponente politico vobarnese di Fratelli d’Italia sarà il vice responsabile del circolo culturale legato al partito di Giorgia Meloni

25/05/2021

Nando Vezzola ci ha lasciato

Per 26 anni è stato presidente dell'Anpi di Vobarno, portando la testimonianza dei partigiani nelle scuole

25/05/2021

Droga, un arresto e due denunce

Sono quelli messi a segno dai Carabinieri della stazione di Nuvolento che hanno intercettato un’attività di spaccio fra la media e la bassa Valle Sabbia

24/05/2021

Fondi per le riserve naturali

Anche quelle valsabbine beneficeranno dei contributi regionali per interventi di riqualificazione, conservazione e manutenzione di questo patrimonio ambientale

24/05/2021

Michele Bertoletti conquista l'Elba a tappe

Un grande risultato per forte atleta di Vobarno, portacolori della Libertas Vallesabbia, la prima per un atleta lombardo nella corsa a tappe sull'isola toscana. Orgoglio bresciano e valsabbino

20/05/2021

Tampona poi finisce nella seriola

Grave con l’eliambulanza al Civile un motociclista 27enne, dopo che è stato ripescato dai Vigili del fuoco dalle gelide acque del Chiese, a Vobarno